Si è tenuta a Roma dal 18 al 20 marzo la conferenza annuale del Gruppo Arriva riservata ai 180 senior manager provenienti dai 10 Paesi in cui il Gruppo opera.

L’appuntamento è finalizzato al confronto sulla strategia dell’azienda a livello europeo. La scelta di Roma è legata anche alla presenza di Arriva sul territorio: l’azienda, infatti, gestisce il servizio di trasporto scolastico riservato per studenti diversamente abili nel comune di Roma Capitale.

Quest’anno le tematiche su cui ci si è focalizzato il dibattito sono state le nuove sfide che il settore deve affrontare per la transizione ecologica e la sostenibilità ambientale a lungo termine e per rispondere alle esigenze di una società in continua evoluzione.

Le parole dell’AD Arriva Italia Angelo Costa

«Guardare al futuro del trasporto pubblico richiede una visione condivisa e un impegno comune, per questo occasioni come questa sono fondamentali, per scambiare idee, best practice, e testimonianze su come si possa convergere verso l’obiettivo comune di una mobilità sostenibile. Siamo molto orgogliosi di ospitare in Italia questa importante convention, che testimonia l’attenzione che il Gruppo sta riservando al nostro paese. – ha dichiarato Angelo Costa, amministratore delegato di Arriva ItaliaL’Italia è infatti considerata un mercato con potenziale di crescita all’interno della divisione Mainland Europe di Arriva e un paese strategicamente importante nell’ambito del portafoglio del Gruppo».

Gli interventi

Sul tema della mobilità sostenibile si sono confrontati – durante il panel “The voice of the client” – oltre all’amministratore delegato di Arriva Italia Angelo Costa, anche Giulio De’ Rossi, responsabile direzione e servizi e trasporto collettivo di Roma Servizi per la Mobilità Srl, Umberto Magrini, head of B2B/B2G per Enel X Global Retail e Fabrizio Molina, direttore generale di Agens.

È inoltre intervenuto con un messaggio video di benvenuto l’Assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Eugenio Patané, che ha ringraziato in particolare Arriva e Enel X per il servizio svolto nella Capitale rispettivamente per il trasporto disabili e per le infrastrutture di elettrificazione presenti in città e che favoriscono il trasporto elettrico.

«Roma è nel mezzo di una rivoluzione sulla mobilità, sia per l’anno giubilare che l’attende, sia grazie alle possibilità date dai fondi del PNRR. – ha dichiarato l’Assessore Patanè – L’obiettivo è capillarizzare tutto il sistema della mobilità della città puntando all’intermodalità e disincentivando l’uso dell’auto. Per questo abbiamo aperto cantieri per le infrastrutture di mobilità come i tram e le metro, e allo stesso tempo introduciamo provvedimenti di riduzione del traffico basati sul principio che chi congestiona paga oltre a favorire l’intermodalità e tutte le politiche di mobilità attiva».

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Atac assume: al via il bando per 400 autisti

Atac Roma assumerà oltre 400 persone nel corso del 2024 per rafforzare l’organico di autiste e autisti anche in vista del Giubileo. Con questa nuova campagna di assunzioni, Atac avrà assunto, nel biennio 2023-2024, oltre 1000, tra donne e uomini, per accompagnare il rilancio del servizio di tr...

Euro Bus Expo torna al NEC di Birmingham dal 12 al 14 novembre 2024

Euro Bus Expo, la più importante fiera biennale del Regno Unito dedicata a autobus e coach, tornerà al NEC di Birmingham dal 12 al 14 novembre 2024 A 9 mesi dall’apertura della fiera, gli organizzatori annunciano che il 77% dello spazio espositivo è già stato venduto, a testimonianza della for...