Il Mobility Innovation Tour arriva a Genova il 31 maggio per la terza tappa dell’edizione 2019. Dopo Trieste e Ancona il tour dedicato alle eccellenze italiane che attuano processi di innovazione e sostenibilità per la mobilità e nel TPL, giunge nel capoluogo ligure dove Comune di Genova ed AMT Genova sono alla ribalta nazionale per progettualità e sperimentazioni di tecnologie e veicoli innovativi. La location prescelta è il prestigioso Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova ubicato nella centralissima via Garibaldi, facente parte del sistema dei “Rolli”, dimore nobiliari di stile rinascimentale e barocco e patrimonio UNESCO.

CLICCA QUI PER REGISTRARTI

AGGIORNAMENTO
dal 1 gennaio 2020 il Mobility Innovation Tour ha un sito dedicato,
raggiungibile al seguente link: https://www.mobilityinnovationtour.com

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Mobility Innovation Tour, ecco gli attori

AMT Genova, Autobus, Dipartimento DITEN dell’Università degli Studi di Genova, CIFI – Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani, Ordine degli Ingegneri Genova e Comune di Genova, quest’ultimo ospite e indice della grande sensibilità ed impegno che la pubblica amministrazione, di concerto con AMT Genova, rivolge alle tematiche dello sviluppo sostenibile e dell’innovazione nel settore della mobilità. Da più parti, infatti, emerge la necessità per tutti gli attori di agire in modo sinergico, facendo sistema e rafforzando il più possibile le relazioni, consapevoli della funzione strategica di trasporti, privati, pubblici e di lunga e breve percorrenza. Il ruolo centrale della Green Economy come nuovo motore di rilancio dell’economia e base per le politiche economiche vede nelle Smart Cities, le “città intelligenti”, l’implementazione in ambito urbano delle misure di efficacia, sostenibilità ed efficienza energetica.

Mobility Innovation Tour, i temi sul tavolo

Le pressanti esigenze ambientali hanno spinto diverse aziende a diversificare i loro asset con veicoli a propulsione alternativa come, oltre all’ibrido, quelli alimentati con gas naturale (CNG o LNG). La e-mobility nel settore del TPL ha, a sua volta, raggiunto la maturità anche nello sviluppo di valide alternative nel settore del TPL. L’attenzione degli esperti si sposta a tematiche più verticali quali logiche di gestione degli accumulatori di bordo, cicli e tipologie di in deposito o opportunity, alta capacità di trasporto ed interoperabilità tecnologica.

Genova, 31 maggio 2019, ore 9.30 – 13.00

Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi Via Garibaldi 9, Genova

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

Cambiano i vertici di Tua Abruzzo

Gianfranco Giuliante e Guido Cerolini Forlini in uscita, Gabriele De Angelis e Pasquale di Nardo in entrata: cambiano così i vertici di Tua Abruzzo, la società di trasporti regionale della regione adriatica. «Esprimo piena soddisfazione per il lavoro svolto dal consiglio di amministrazione di Tua in...