Trasporti e sostenibilità il 10 maggio ad Ancona, con Mobility Innovation Tour e università delle Marche

Trasporti e transizione energetica. Il binomio è di stringente attualità: l’elettrificazione è ormai un imperativo e un driver delle strategie di operatori, costruttori e municipalità. La transizione all’elettrico è un paradigma tanto della mobilità pubblica quanto di quella privata: tenere conto delle esigenze e delle specificità di entrambe le tipologie di mobilità è il fine del Mobility Engineering Day intitolato ‘Driving toward sustainability. Sostenibilità ed elettrificazione del trasporto pubblico e privato’, in programma per il 10 maggio 2019 ad Ancona.

ISCRIVITI (GRATIS) CLICCANDO QUI

IL PROGRAMMA

Mobility Innovation Tour

Elettrificazione del trasporto pubblico e privato

L’obiettivo della giornata è quello di divulgare studi e pratiche virtuose in ambito di mobilità elettrica, favorendo l’incontro tra protagonisti di eccellenza dell’industria automobilistica, dei trasporti, delle infrastrutture e dell’energy management, con lo sguardo puntato al prossimo futuro.

In cabina di regia, l’Università Politecnica delle Marche, per l’occasione anche ‘padrone di casa’ dal momento che l’iniziativa si terrà presso la facoltà di ingegneria.

mobility innovation tour

Il Mobility Innovation Tour incontra il Mobility Engineering Day

In questo contesto si inserisce anche la seconda tappa del Mobility Innovation Tour 2019, promosso dalla rivista AUTOBUS, dal titolo ‘Una città che cambia grazie al tpl’. Il tema sarà quello delle opportunità offerte dall’innovazione al mondo del trasporto pubblico per supportare una migrazione a un modello di mobilità sostenibile. Un argomento declinato tanto nelle sue sfaccettature generali quanto nelle sue applicazioni locali: nell’occasione Conerobus, partner dell’iniziativa, illustrerà le prospettive della transizione del tpl anconetano verso una quota di elettrico sempre più cospicua.

Una plenaria mattutina sul trasporto sostenibile

Il Mobility Engineering Day sarà inaugurato da una plenaria mattutina. L’evento si aprirà con una panoramica sulla mobilità sostenibile e sulle sue nuove prospettive: questi risultati saranno al centro di un dibattito con ospiti provenienti dal mondo del tpl e dell’auto privata. Porteranno il loro contributo il POMOS (polo per la mobilità sostenibile della Sapienza di Roma), il gruppo CNH Industrial, le aziende di trasporto pubblico CTM Cagliari e Tiemme, il costruttore di autobus elettrici Alfabus Europa, Techne e Be Charge.

Auto elettrica e autobus elettrico nel pomeriggio

Il pomeriggio vedrà lo svolgersi in contemporanea di due convegni, uno mirato all’auto privata, l’altro al trasporto pubblico. Il primo si focalizzerà sulla tecnologia dell’auto elettrica, con molto spazio dedicato al tema, cruciale, dello stato dell’arte e dell’evoluzione infrastrutturale del nostro paese, e vedrà gli interventi di Enel X, E-distribuzione, Ionity, AVL Italia, Mennekes. Il secondo sarà aperto da Muzio Papaveri, presidente di Conerobus, e si concentrerà sul tema dell’elettrificazione del trasporto collettivo, sugli approcci alla sostenibilità (che in alcuni casi possono prevedere strategie diverse da quella dell’elettrificazione) e sulla transizione alla smart city.

ISCRIVITI (GRATIS) CLICCANDO QUI

2019-05-09T08:47:42+00:0018 Aprile 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, MOBILITY INNOVATION TOUR|