Iveco Bus apripista del protocollo ITxPT

Protocollo ITxPT, Iveco Bus fa da apripista, dotando i propri veicoli per il trasporto pubblico di un’esclusiva architettura “plug & play” per i dispositivi di bordo. Il brand, del resto, è membro fondatore dell’associazione ITxPT, istituita dall’Uitp.

Iveco Bus, un sistema semplificato di collegamento

La tecnologia ITxPT, si legge in una nota stampa diramata dagli uffici di Iveco Bus, si applica a sistemi ausiliari, sistemi d’informazione per i passeggeri, indicatori di destinazione, gestione dei biglietti, trasmissione dei percorsi, conteggio dei passeggeri e via dicendo. Questa nuova architettura ha il pregio di standardizzare i collegamenti elettrici ed informatici dei dispositivi di bordo dei veicoli oltre che dei sistemi di back-office (server, compatibilità software, ecc..). Grazie a questo nuovo standard, tutti i soggetti coinvolti possono trarre vantaggio da un set semplificato di apparecchiature con certificazione ITxPT che condividono lo stesso linguaggio e la stessa rete, per un’installazione più semplice e veloce e un miglior servizio post-vendita. Gli operatori di trasporto potranno inoltre usufruire di migliori prestazioni in termini di integrazione e interoperabilità. I vantaggi non sono limitati alle sole funzioni di bordo, poiché i protocolli ITxPT riguardano anche l’elaborazione e la trasmissione di dati all’operatore o al cliente. Il linguaggio software per l’elaborazione dei dati è compatibile anche con i sistemi di contabilità.

2018-11-23T14:33:54+00:0020 Febbraio 2018|Categorie: FILOBUS|Tag: , |