Il nome di Giovanni Oldrini alla sala conferenze di Volandia

La sala conferenze del museo Volandia porta il nome di Giovanni Oldrini, patron di Air Pullman dagli anni ’60 al 2001. In occasione del 70esimo anniversario dalla fondazione dell’azienda voluta da Ottavio Oldrini (papà di Giovanni), la figura di ‘Gianni’ viene da oggi legata a doppio filo al museo del volo situato a due passi da Malpensa, aeroporto che rappresenta il punto di partenza della storia dell’Air Pullman.

inaugurazione sala conferenze volandia oldrini

In occasione della cerimonia di inaugurazione della sala, è stato presentato un bus Tigrotto, risalente agli anni ’50, proveniente dalla collezione Ogliari, fatto restaurare da Alessandro Oldrini e donato al museo Volandia.

Alessandro Oldrini, una vita in bus. Grazie a papà

All’inaugurazione della sala conferenze, questa mattina, hanno preso parte il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria, l’assessore alla cultura di Gallarate Massimo Palazzo, il sindaco di Vizzola Ticino Roberto Nerviani e il consigliere comunale di Gallarate Giuseppe Martignoni. «Ho fatto una vita in autobus – ha affermato Alessandro Oldrini -. Papa è stato un grande maestro, in grado di insegnarci il senso di responsabilità».

Air Pullman, tanta storia da raccontare

Correva l’anno 1963 quando al fondatore di Air Pullman Ottavio Oldrini (che morirà dodici anni dopo) subentra il figlio Giovanni. Per tutti: Gianni. È arrivato in un periodo non particolarmente florido, in coincidenza con l’ampliamento dell’aeroporto di Linate, ma piano piano ha fatto crescere l’azienda, tenendola sempre in movimento. L’apertura dell’odierno Terminal 1, nel 1998, ha portato a una crescita esponenziale del traffico su Malpensa. Air Pullman si è ulteriormente ingrandita, nonostante la concorrenza ampliatasi a dismisura. Sono aumentati dipendenti e parco mezzi. Nel 2001 Gianni scompare improvvisamente a causa di un attacco cardiaco. I figli Alessandro e Ottavia sono chiamati al timone dell’azienda. Il resto è cronaca dei giorni nostri.

2019-10-12T14:15:42+00:0012 Ottobre 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, EVENTI|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio