Eberspächer al Busworld, autobus elettrici nel mirino

Un sistema di climatizzazione al tetto pensato per autobus ibridi ed elettrici. È la novità messa in campo da Eberspächer al Busworld tenutosi a fine ottobre a Bruxelles. Il sistema AC 136 HP CO2 prevede l’utilizzo di refrigerante R744 (anidride carbonica).

Eberspächer, la ricerca al servizio della climatizzazione

Negli ultimi anni, Eberspächer ha condotto ricerche approfondite sull’uso efficiente del refrigerante naturale R744 nei sistemi di climatizzazione degli autobus e ora, grazie al know-how raggiunto, si concentra su uno sviluppo ulteriore: trasformare il collaudato AC 136 AE HP in un sistema con pompa di calore a CO2: “Con AC 136 HP CO2, offriremo una gestione termica a emissioni zero e rispettosa dell’ambiente per gli autobus elettrici del trasporto pubblico in Europa dal 2021″, sottolinea Oliver Wels, direttore generale di Eberspächer Climate Control Systems Bus & Coach.

Pensato per autobus elettrici

L’AC 136 HP CO2 rispetta tutti i requisiti previsti su autobus ibridi ed elettrici: grazie al suo circuito di refrigerazione reversibile, la tecnologia della pompa di calore consente di avere raffreddamento e riscaldamento fino a 22 chilowatt dallo stesso sistema, garantendo così che la zona passeggeri sia alla giusta temperatura in ogni momento dell’anno, garantiscono da Eberspächer in una nota stampa.

Eberspächer, l’obiettivo è aumentare l’autonomia

Le pompe di calore elettriche assorbono il calore dall’aria dell’ambiente, con un elevato valore COP (coefficiente di prestazione). In questo modo, non solo riscaldano l’aria espulsa in modo molto più efficiente di altri riscaldatori elettrici o ad acqua, ma riducono anche il carico sulla batteria dell’autobus. Inoltre, la CO2 consente alle pompe di calore di funzionare a temperature inferiori rispetto ai refrigeranti prodotti chimicamente.

In questo modo, l’AC 136 HP CO2 non richiede alcun ulteriore ausilio da parte di un riscaldatore elettrico quando viene utilizzato a temperature inferiori ai -15 gradi Celsius. Questo sistema per una gestione termica completa estende così la possibilità di impiego di autobus elettrici in climi temperati e offre grandi vantaggi per la flotta di autobus urbani elettrici.

A differenza degli agenti chimici R134a e R1234yf, il refrigerante naturale R744 è molto più ecologico e sicuro: con un valore di GWP (Global Warming Potential) pari a 1, la CO2 ha il più basso potenziale di riscaldamento globale utilizzato nella gestione termica degli autobus. Inoltre, la CO2 non è infiammabile o tossica rispetto ad altri refrigeranti naturali come ammoniaca o idrocarburi. Utilizzando l’anidride carbonica, Eberspächer fornisce un contributo significativo al trasporto pubblico locale nelle città europee nel rispetto dell’ambiente

2019-11-22T14:59:00+00:0022 Novembre 2019|Categorie: COMPONENTI|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio