ajaxmail-1

Tomassini è da sempre sinonimo di qualità ed innovazione. In un settore dove molte aziende si sono trasformate da produttrici a distributrici la Tomassini è rimasta fedele alle proprie radici spingendo sulla ricerca di nuove soluzioni tecnologiche e restando aggrappata a quel ‘made in Italy’ che oggi è un valore aggiunto e un marchio di qualità, credibilità e serietà. Sono questi infatti gli elementi distintivi di un’azienda che guarda al futuro e con attenzione maniacale alla soddisfazione del cliente.

L’ultima novità della casa di Passignano sul Trasimeno si chiama Panoramique, un allestimento cabrio basato su Mercedes Sprinter, sfoggiato in occasione dell’International bus expo di fine ottobre. Una vera chicca che promette di regalare un’esperienza unica di viaggio tutta da gustare.

Autobus ha avuto la possibilità di fare una sgambata in groppa a questo cabrio apprezzandone la cura dei particolari, l’ormai riconosciuta capacità di assemblaggio della Tomassini e la disposizione interna capace di assecondare le richieste di comfort e sicurezza. A convincere, prima di tutto, è il grande tetto apribile grazie al sistema telescopico a funzionamento elettrico. Un dispositivo omologato e brevettato completato da guarnizioni pneumatiche a tenuta stagna. L’esperienza di viaggio rimane suggestiva anche a tetto chiuso, magari a causa di condizioni meteo inadeguate, grazie alla copertura in cristallo che consente, anche senza sentire direttamente il vento nei capelli, di percepirsi immersi nel paesaggio.

ajaxmail-5

A muovere il cabrio di casa Tomassini pensa il motore da 3 litri di casa Mercedes che delega l’iniezione common rail di ultima generazione, in grado di spingere sui 5.300 chili del veicolo (massa massima) grazie ai  190 cavalli di potenza. La trazione, come da tradizione Mercedes, è posteriore. Tra gli optional figura il rallentatore elettromagnetico, di serie sulla versione da 23 posti. Il Panoramique, infatti, è a disposizione in due vesti: su Sprinter 519 Cdi F 43L/50 e su F 34/53. La differenza è nella lunghezza: 7,3 metri per il primo (in grado di ospitare fino a 21 passeggeri), 7,7 metri per il secondo, in cui possono trovare posto, appunto, fino a 23 persone. La zona passeggeri è resa più confortevole da un sistema di riscaldamento supplementare mediante convettori.

ajaxmail-2

Tra gli optional figurano il cambio automatico, il frigorifero a pozzetto o incassato sotto il cruscotto, il rialzamento del pavimento sul posteriore per consentire un aumento della bauliera, l’aiuto alla retromarcia costituito da sensori su paraurti e schermo su cruscotto. Per rispondere alle esigenze dell’utenza diversamente abile, il Panoramique può essere completato con pedana elettroidraulica per consentire la salita a bordo delle carrozzelle.

Insomma la fucina è quella di un’azienda attiva dal 1964, un marchio che ha sempre avuto un grande  gusto per le lavorazioni raffinate, come testimoniano le numerose scommesse di allestimenti “vip”, la vera specialità della società umbra. Sono infatti tanti i clienti illustri che in questi decenni hanno optato per i prodotti di Tomassini Style. Come non rinvenire, anche nel Panoramique, il fil rouge di una costante ricerca di stile ed eleganza?

ajaxmail-4

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati