Arrivano i primi test sugli autobus elettrici a ricarica wireless. L’azienda di trasporti Rhein-Neckar-Verkehr GmbH (RNV) sta portando avanti un progetto pilota per testare l’effettiva fattibilità di questa tecnologia. Il progetto coinvolge due autobus elettrici che sono stati realizzati dall’azienda canadese Bombardier e dotati di PRIMOVE, la tecnologia che permette di ricarica la batteria senza collegarla ad alcuna presa. La sperimentazione avrà luogo a Mannheim in Germania e, grazie anche alla collaborazione del Karlsruhe Institute of Technology, questo progetto potrà fornire maggiori dettagli sia per migliorare il veicolo (batterie, durata, etc), sia per avere un riscontro da parte dei cittadini e dagli utilizzatori abituali. Il Ministero Federale per il Trasporto tedesco ha messo a disposizione 3,3 milioni di euro per finanziare il progetto, che dovrebbe partire nel secondo trimestre 2014 con la durata di un anno.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News