Arrivano i primi test sugli autobus elettrici a ricarica wireless. L’azienda di trasporti Rhein-Neckar-Verkehr GmbH (RNV) sta portando avanti un progetto pilota per testare l’effettiva fattibilità di questa tecnologia. Il progetto coinvolge due autobus elettrici che sono stati realizzati dall’azienda canadese Bombardier e dotati di PRIMOVE, la tecnologia che permette di ricarica la batteria senza collegarla ad alcuna presa. La sperimentazione avrà luogo a Mannheim in Germania e, grazie anche alla collaborazione del Karlsruhe Institute of Technology, questo progetto potrà fornire maggiori dettagli sia per migliorare il veicolo (batterie, durata, etc), sia per avere un riscontro da parte dei cittadini e dagli utilizzatori abituali. Il Ministero Federale per il Trasporto tedesco ha messo a disposizione 3,3 milioni di euro per finanziare il progetto, che dovrebbe partire nel secondo trimestre 2014 con la durata di un anno.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl