Novità in casa Volvo, novità per gli autobus elettrici della casa produttrice di Goteborg. Volvo Buses ha infatti presentato un’anteprima dei nuovi telavi Volvo BZL Electric, sia per e-bus a un piano, sia per i veicoli a due piani.

Ecco, sta qui la grossa novità della società svedese: un telaio per i double decker pensato per soddisfare le esigenze e le richieste di alcuni mercati, a partire da quello britannico, dove i due piani spopolano e sono alla ricerca di soluzioni efficaci per la gestione delle batterie, resa più difficoltosa propria dalla struttura su due livelli. Senza dimenticare tra l’altro il fatto che il double decker in rosso sia un vero e proprio simbolo di Londra universalmente riconosciuto.
Non solo Gran Bretagna e Londra comunque: Volvo BZL ELectric punta a conquistare le strade di Atene, Tel Aviv, Città del Messico, Santiago del Cile, Singapore, Perth e Sidney.

Le caratteristiche dei telai Volvo BZL Electric

Entrando nello specifico delle caratteristiche tecniche degli e-bus – e dando la precedenza al Volvo BZL Double Decker Electric, la lunghezza è di 10,5 metri, messi in movimenti da un motore da 200 kW, con 425 Nm di coppia massima. Per quanto riguarda il set di batterie, sono previsti quattro o cinque moduli e l’energia di accumulo disponibile va dai 376 ai 470 kWh.

Passando alle specifiche tecniche del modello standard a un piano, il mezzo si sviluppa su 11.815 millimetri (12 metri, insomma) e prevede sempre un motore da 200 kW e 425 Nm di coppia massima. Sono previste da un minimo di moduli di tre batterie a un massimo di cinque, da 282, 376 e 470 kWh.

Una piattaforma globale per un tpl green

Anna Westerberg, presidente di Volvo Bus, ha così presentato la novità di casa: «Ci impegniamo a guidare la trasformazione del nostro settore verso un futuro più sostenibile. Con il lancio del nuovo Volvo BZL Electric, la nostra ambizione è offrire i sistemi di autobus elettrici più responsabili possibile. Lo facciamo concentrandoci su sostenibilità, sicurezza e affidabilità». E ancora: «Con la nuova Volvo BZL Electric offriamo una piattaforma globale per un trasporto pubblico pulito, silenzioso ed efficiente dal punto di vista energetico per soddisfare la crescente domanda in importanti mercati che sono pronti per il passaggio all’elettromobilità». Alla numero uno di Volvo Bus ha fatto eco Dan Pettersson, Head of International della società: «Il nuovo Volvo BZL Electric si basa su tecnologie collaudate e di successo già implementate in Europa. Tutti i componenti del telaio e della trasmissione sono stati sviluppati e prodotti da Volvo. Per salvaguardare le qualità premium dei nostri autobus, collaboriamo con allestitori selezionati in tutto il mondo».

In primo piano

Iveco Streetway, la nuova gamma urbana con focus su diesel e CNG

Iveco Streetway, su il velo sulla nuova gamma urbana Iveco. Attenzione: non si tratta di un rimpiazzo dell’Urbanway, che rimarrà in vendita in tutta Europa. Il lancio della gamma Streetway rappresenta l’atto di debutto della collaborazione con Otokar, e sarà prodotta nello stabilimento t...

Articoli correlati

Amt sperimenta bus elettrico di Iveco a Genova e nel Levante

Il gruppo dei trasporti locali di Genova Amt prosegue nella sperimentazione della tecnologia elettrica a servizio del trasporto pubblico green e ha scelto di testare sulle strade genovesi e sul territorio provinciale del Levante un nuovo bus elettrico. Si tratta del modello E-way di Iveco, 100% elet...