La cerimonia ufficiale è avvenuta nei giorni scorsi e ha tenuto a battesimo i 12 nuovi autobus, destinati al trasporto urbano ed extraurbano, della Società Vicentina Trasporti (Svt), l’azienda di TPL nata dalla fusione di Ftv e Aim. Si tratta di mezzi di nuova generazione, ecosostenibili, frutto dell’investimento di 4 milioni di euro, che portano il parco mezzi a quota 383 unità. Oltre ad abbassare l’età media della flotta di Svt, i nuovi bus contribuiranno a migliorare il servizio, offrendo ai viaggiatori connessione wi-fi, condizionatore e pedana per i disabili. Installato a bordo anche un sistema di videosorveglianza e un pulsante di allerta collegato alla centrale operativa (solo sugli extraurbani). I 12 nuovi mezzi saranno impiegati sulle linee che fanno capolinea a Vicenza e sulle principali direttrici della provincia, come Bassano, Schio, Thiene, Valdagno e Noventa.

In primo piano

Articoli correlati

Trasporto pubblico molisano, una giornata storica

“Una giornata storica per il trasporto pubblico molisano”: cosi’ i sindacati di categoria di Cgil, Cisl, Uil, e Ugl a margine della sottoscrizione del primo verbale di accordo “del nuovo millennio” che introduce la contrattazione aziendale in Atm (Azienda trasporti moli...
Tpl

Trasporto extraurbano in Alto Adige: presentate 44 offerte

L'8 giugno è scaduto il termine per presentare le offerte e partecipare al bando per l'affidamento in concessione dei servizi di trasporto pubblico extraurbano con autobus di competenza della Provincia di Bolzano. In totale sono state 44 le offerte per i 10 lotti in cui era suddiviso il bando.
Tpl