100 autobus Solaris CNG percorreranno le strade di Tallinn, Estonia. E c’è un’opzione per aumentare il numero a 150 unità.

Quando l’ordine sarà completato, ben 350 bus a gas circoleranno sulle strade della capitale estone.

I rappresentanti di Solaris Bus & Coach e dell’operatore estone Aktsiaselts Tallinna Linnatransport (TLT) hanno firmato un accordo per la fornitura di 100 autobus urbani ecologici alimentati a gas naturale compresso (CNG). 75 degli autobus commissionati sono veicoli Solaris Urbino 12, mentre i restanti 25 sono unità articolate Urbino 18. La fine delle consegne è prevista per il 2022. Il contratto ha un valore di quasi 27 milioni di euro.

In linea con il contratto, TLT può, opzionalmente, aumentare il suo ordine, commissionando altri 20 autobus Urbino 12 CNG e 30 Urbino 18 CNG.

1.875 litri di Cng sull’articolato a gas Solaris Urbino

Circa 200 veicoli Solaris, commissionati da TLT dal 2019 al 2020, sono già impiegati a Tallinn. Una volta eseguito il contratto, fino a 95 autobus ecologici Solaris Urbino 12 CNG e fino a 55 autobus articolati Solaris Urbino 18 CNG si uniranno a questa flotta. L’ordine vale quasi 27 milioni di euro.

In entrambi i nuovi tipi di veicoli, cioè la versione da 12 metri e quella da 18 metri, il cuore dei veicoli sarà un motore da 235 kW adattato all’uso del gas naturale compresso (CNG). Inoltre il motore sarà modificato per funzionare ancora meglio in condizioni climatiche sfavorevoli grazie alla funzione di avviamento a freddo che facilita l’avvio del motore a temperature molto basse.

Cinque serbatoi per lo stoccaggio del gas naturale compresso, per un totale di 1.575 litri per l’Urbino 12 e 1.875 litri – per gli autobus articolati, saranno ubicati sul tetto dell’autobus nella sua parte anteriore.

L’operatore ha anche puntato su un alto standard di equipaggiamento, installato sia nell’abitacolo che nella cabina di guida. All’interno dell’autobus i passeggeri beneficeranno di un sistema di informazioni per i passeggeri all’avanguardia e completo, porte USB che permettono la ricarica di dispositivi mobili, e la sorveglianza con telecamera per una migliore sicurezza. Dotati di un sistema automatico di conteggio dei passeggeri, gli autobus possono ospitare almeno 80 passeggeri – nel caso dell’Urbino 12 – e 140 persone – nel caso dell’Urbino 18.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati