nuovi_autobus_tpl_linea_5-H100604160600-U150180917946ahC-120x136

Savona, l’azienda di trasporti pubblici Tpl Linea batte cassa: dopo le 24 ore di sciopero di lunedì 9, con corteo di fronte alla prefettura, per il 23 è previsto un nuovo stop. Il problema? I mancati trasferimenti di denaro da parte di Provincia e Comune: i sindacati chiedono l’osservanza del contratto di servizio e la liquidazione dei contributi.

Tpl Linea, mancano oltre 2 milioni e 600mila euro

Il principale destinatario delle proteste dei lavoratori è la Provincia, ma sul banco degli imputati c’è anche il Comune. «Chiediamo alla Provincia – si legge nella nota – di onorare il contratto di servizio che da ormai due anni non onora per un milione e trecentomila euro l’anno; chiediamo al Comune di Savona di tornare sulla decisione di non erogare per il secondo anno consecutivo i trecentomila euro fino a due anni fa erogati».

Mese di tensione per il tpl savonese

Ma Tpl Linea ha anche da reclamare qualcosa verso la Regione, a cui viene chiesto di intervenire per sanare la situazione. Infine, i sindacati si rivolgono anche ai Comuni soci di Tpl Linea, “invitati” ad acquisire le quote societarie in dismissione dalla Provincia e dalla Regione.

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Mosca prevede di acquistare 500 autobus elettrici nel 2022

Mosca gestisce attualmente mille autobus elettrici pubblici su 66 linee di autobus. La città è ora considerata la più grande flotta di e-bus in Europa e in America. Quest’anno il governo di Mosca prevede di acquistare 500 autobus elettrici. La maggior parte di essi sarà comprata con i fondi de...
Tpl