Samsung SDI, società controllata da Samsung e specializzata nella produzione di batterie e di sistemi di stoccaggio di energia, ha siglato un accordo per l’acquisizione di Magna Steyr, divisione di Magna International che si occupa di batterie. L’operazione servirà all’azienda sudcoreana per rafforzare la propria presenza nel segmento delle batterie per il settore degli autoveicoli, oltre al rafforzamento nei mercati europei, del Nord America e della Cina. Nell’accordo è compresa anche la cessione dei siti di produzione e di sviluppo situati in Austria, dove lavorano 264 dipendenti, oltre ai contratti in essere. “L’acquisizione rappresenta un passo strategico per Samsung SDI per rafforzare la competitività nel settore delle batterie per autoveicoli – ha dichiarato Namseong Cho, Presidente e Amministratore Delegato di Samsung SDI – Sarà utile per espandere il nostro business e il numero di clienti”. I termini finanziari dell’operazione non sono stati resi noti ma è indubbio il potenziale di un settore che secondo le previsioni di B3 e IHS vedrà la presenza di oltre 7 milioni di veicoli elettrici nel 2020 contro i 2,1 milioni dello scorso anno.

In primo piano

Articoli correlati

Autoguidovie, a Pavia il trasporto pubblico a zero emissioni

Autoguidovie ha presentato il progetto per elettrificare la propria flotta di autobus, che renderà il trasporto pubblico di Pavia completamente a zero emissioni. L’annuncio è arrivato in occasione di una conferenza stampa organizzata dal Comune di Pavia, come parte della rassegna cittadina di eventi...