Livorno_CTT_Nord_Iveco_Crossway_EY_688_LP_01_@chesi-1024x683

Nemmeno il tempo per ‘digerire’ il comunicato della Regione Toscana che solo ieri ufficializzava la vittoria di Autolinee Toscane nella gara bandita per il trasporto pubblico regionale in lotto unico che Andrea Zavanella, presidente di Mobit ha preso carta e  penna e ha scritto quattro righe che non lasciano spazio ad interpretazione. «Il Consorzio MOBIT ha sempre espresso con chiarezza la propria posizione, cioè di essere l’unico concorrente alla gara regionale Toscana ad aver presentato un’offerta valida, essendo l’unico soggetto che risponde ai requisiti richiesti dalle normative europee e nazionali». In altre parole Mobit chiederà l’accesso agli atti e procederà con il ricorso. Tutto da rifare? Sicuramente. E la gara di acquisto per circa 500 autobus? Rimandata.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News