Trillo, il servizio a chiamata di Dolomiti Bus, ha riscosso un notevole successo nel primo mese di attività. Questa nuova modalità di trasporto su misura per i residenti di Belluno e Feltre ha già registrato un numero significativo di prenotazioni e feedback positivi da parte degli utenti.

Attualmente gli iscritti sono oltre 3.100, con una valutazione media di 4,6 su 5. Nel primo mese di attività, dal 10 giugno a oggi, Trillo ha trasportato 4.417 passeggeri: 3.897 a Belluno, 317 a Feltre e 203 nei comuni limitrofi. Il picco di utilizzo è stato registrato nelle giornate di giovedì 20 e venerdì 21 giugno con oltre 200 passeggeri, in ciascuna delle due giornate. Per evidenziare la portata di questo successo è importante ricordare che nello stesso periodo del 2023, in una settimana tipo con il servizio tradizionale, erano stati registrati circa 600 viaggiatori, cifra che oggi è stata più che raddoppiata.

Inoltre, sono state effettuate oltre 4.800 prenotazioni tramite l’app Trillo e il call center, di cui il 70% da app. Il call center di Dolomiti Bus ha registrato più di 3.000 contatti, di cui il 58% per prenotare una corsa di Trillo.

Potrebbe interessarti

«Andiamo oltre le nostre aspettative per quanto riguarda i risultati ottenuti da Trillo nel suo primo mese di attività – dichiara Andrea Biasiotto, Presidente di Dolomiti Bus –. I numeri e i feedback degli utenti dimostrano chiaramente che questo servizio risponde a una vera esigenza del territorio, migliorando la mobilità con maggiore flessibilità e accessibilità. Trillo si conferma quindi un elemento chiave della nostra strategia orientata all’innovazione e all’attenzione al cliente».

«Dai dati raccolti, Trillo funziona. Dopo un normale periodo di rodaggio, il servizio è entrato a regime e soprattutto è entrato nell’abitudine dei bellunesi, tanto che conta più passeggeri del normale servizio in questo periodo dell’anno – dichiara Massimo Bortoluzzi, Consigliere Provinciale con delega alla mobilità e ai trasporti -. Non escludo che per qualcuno possa essere ancora difficile o non congeniale, ma chiediamo all’azienda di lavorare per smussare anche questo genere di criticità. L’attenzione rimane alta da parte nostra, anche in vista del prossimo autunno, quando il bus a chiamata dovrà integrarsi con gli orari scolastici e dare un servizio efficiente per tutte le tipologie di utenza».

«Trillo contribuisce a rafforzare il concetto di mobilità alla base della strategia di Dolomiti Bus che, tramite una serie di innovazioni, mira a rispondere alle attuali esigenze di trasporto e anticipare quelle future – afferma Stefano Rossi, Amministratore Delegato di Dolomiti Bus –. Crediamo fermamente che l’innovazione debba essere al servizio dei passeggeri per migliorare l’esperienza di viaggio e l’efficienza del trasporto pubblico, rendendolo un’alternativa valida al mezzo privato. Questo non solo per la sua significativa sostenibilità ambientale, ma anche per l’alta frequenza delle corse, la loro flessibilità e il notevole comfort offerto».

Gli oltre 3.000 iscritti e le oltre 4.100 corse effettuate sono frutto non solo della qualità del servizio, ma anche delle attività di comunicazione e supporto messe in campo dall’azienda. Per promuovere Trillo e illustrarne le opportunità per il territorio, Dolomiti Bus ha attivato punti di ascolto e palestre digitali. I punti di ascolto, allestiti in luoghi strategici di Belluno e Feltre come piazze, centri commerciali e uffici pubblici, hanno permesso al personale esperto di fornire informazioni dettagliate, rispondere a domande e offrire assistenza per l’uso dell’app Trillo. Le palestre digitali, organizzate in collaborazione con il Consorzio BIM Piave di Belluno, sono invece cicli di formazione gratuiti dedicati a fornire le competenze di base sul mondo digitale e a insegnare l’utilizzo dell’app Trillo. Questi incontri hanno avuto l’obiettivo di facilitare l’accesso al servizio di prenotazione, rendendolo più fruibile per tutti.

Come funziona Trillo

Il servizio a chiamata Trillo è operativo dal lunedì al sabato, dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 20:30. È possibile prenotare i viaggi nell’orario desiderato, all’interno delle fasce orarie di disponibilità del servizio, presso le fermate di partenza e arrivo scelte all’interno della propria area.

Le prenotazioni possono essere effettuate da 7 giorni fino a 2 ore prima del viaggio, tramite l’app Trillo Dolomiti Bus o contattando il call center Dolomiti Bus al numero unico 0437.941237, operativo dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00 e disponibile in tre lingue (italiano, inglese e tedesco).

Il Servizio Urbano di Belluno e il Servizio Urbano di Feltre possono essere utilizzati con un normale abbonamento urbano, in corso di validità e valido per la tratta prenotata. È anche possibile utilizzare Trillo con biglietti per singoli viaggi: 2 € per viaggiare nell’area urbana (Trillo Urbano) e 2,5 € per le tratte suburbane (Trillo Cintura). Per la stagione estiva, fino al 31 agosto, è disponibile l’abbonamento estivo “Summer Pass”. Biglietti e abbonamenti possono essere acquistati online sul sito Dolomiti Bus, presso le rivendite autorizzate e le biglietterie Dolomiti Bus e a bordo bus (senza sovrapprezzo).

In primo piano

Energy Mobility Solutions, la bussola di Iveco Bus per guidare i clienti verso la transizione energetica. L’intervista a Federica Balza, Sales Infrastructure Engineer

Si chiama Energy Mobility Solutions ed è il modello di business per la mobilità elettrica messo a punto da Iveco Bus per supportare gli operatori nella transizione energetica, offrendo una soluzione chiavi in mano su misura, dalla progettazione dei veicoli e delle relative installazioni alla loro re...

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Nasce FNM Academy, la corporate university dedicata alla mobilità

Trasmettere conoscenze, migliorare competenze e contribuire allo sviluppo professionale delle persone coinvolte nel settore dei trasporti e della mobilità. Nasce con questi obiettivi FNM Academy, la corporate university a cui ha dato vita il Gruppo FNM. Si tratta di un campus aperto che vuole raffor...