image

L’approvazione del progetto per la stazione di ricarica risale a giugno 2015 e a distanza di un anno sbarca a Torino il primo autobus elettrico di BYD. Il bus in prova fa parte di un investimento di GTT, l’azienda di trasporto pubblico del capoluogo piemontese, per l’acquisto di 5 bus da 12 metri per il territorio cittadino, 6 per il comune di Settimo Torinese, 5 per Collegno/Pianezza e 2 veicoli da 7,5 metri per i comuni di Nichelino e Moncalieri. In tutto si tratta di 18 nuovi autobus elettrici che andranno a rinfoltire la flotta di GTT. Il progetto per la stazione di ricarica, presentato in occasione di un bando ministeriale, si è aggiudicato il terzo posto e un finanziamento di 240 mila euro.

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...

La storia di Franco Pala, autista del Cagliari Calcio da 6 anni

Il dodicesimo uomo del Cagliari Calcio. Non ce ne vorrà la tifoseria del Casteddu (perché solitamente il dodicesimo uomo è il pubblico della squadra), ma almeno per questa volta l’uomo in più dei rossoblù è Franco Pala. Che di professione non fa il calciatore, ma il conducente di bus. E il signor Pa...