Chi meglio dei conducenti è in grado di parlare ai loro futuri colleghi, individuare la forma espressiva più adatta e valutare gli elementi principali che dovrebbero esserci in una comunicazione di recruiting?

Autoguidovie è partita da questo pensiero per creare la campagna per la ricerca di nuovi conducenti 2024. Al fine di rendere i messaggi efficaci e trasparenti e con un approccio totalmente innovativo ha messo insieme il team di comunicazione, le risorse umane e gruppi di conducenti di ogni territorio in cui la società opera per fare sintesi e raccogliere impressioni e punti di vista di ciascuno. Sono seguite analisi, confronti e riunioni attraverso le quali si sono costruiti tutti gli elementi della campagna di selezione, dalla scelta del messaggio agli aspetti grafici con l’obiettivo di incuriosire e ingaggiare i destinatari, ovvero conducenti (donne e uomini) che vogliano entrare a far parte della squadra, già in possesso delle patenti D o DE + CQC persone in tutti i territori in cui è attiva Autoguidovie (Pavia, Milano, Cremona, Monza e Brianza, Bergamo, Brescia, Bologna).

Questa è un’altra iniziativa con cui Autoguidovie prosegue sulla strada intrapresa che mira a mettere al centro le persone, e arriva a seguito del successo ottenuto dal programma di referral “Presentami un conducente” con cui Autoguidovie ha coinvolto tutto il personale. Il programma prevede l’assegnazione di un buono welfare ai dipendenti in caso di assunzione del profilo da questi ultimi segnalato.

I dettagli sulla posizione di autista in Autoguidovie

L’inquadramento contrattuale offerto è a tempo indeterminato (o di apprendistato) CCNL Autoferrotranvieri con tredicesima e quattordicesima, e prevede il riconoscimento dell’effettiva anzianità pregressa del lavoratore, scatti e parametro. Per ogni giorno di lavoro vengono assegnati buoni pasto del valore di 8 euro e sono corrisposte provvigioni sulla vendita a bordo dei biglietti, laddove il servizio è attivo. Fanno parte del “pacchetto” numerosi benefit come formazione professionale e rinnovo patenti a carico della società; convenzioni con molteplici brand di sport, moda, tecnologia e altro che danno accesso a immediate scontistiche; polizza sanitaria integrativa TPL Salute; previdenza complementare Fondo Priamo con contributo aziendale e assistenza fiscale gratuita per la compilazione annuale del 730.  Viene infine garantito un processo di selezione veloce e diretto. 

Il mondo Autoguidovie

Autoguidovie dispone di una delle flotte più moderne ed ecologiche su scala nazionale, con mezzi di ultima generazione e a bassissimo impatto ambientale, tra cui molteplici modelli ad alimentazione elettrica. La società opera con tecnologie d’avanguardia nel campo della sostenibilità e attua una politica di responsabilità sociale che mette al centro i clienti e i propri lavoratori. Ed è proprio in quest’ottica che Autoguidovie si è dotata di un simulatore di guida – il primo in Italia per un’azienda di trasporto – con cui i conducenti possono esercitarsi nelle diverse situazioni e condizioni per prepararsi ad affrontare situazioni diverse e migliorare, in questo modo, la sicurezza.

«La campagna è pensata insieme alle persone che fanno parte dell’azienda. Sono loro, per prime, ambasciatrici della nostra realtà. Il lavoro collettivo “a sei mani” della comunicazione, delle risorse umane e degli autisti che ogni giorno rendono possibili gli spostamenti nei territori e che più di tutti sanno parlare e farsi ascoltare dagli aspiranti a tale ruolo, ha restituito un risultato molto positivo: una campagna chiara al cui centro c’è sempre il conducente. La campagna, che spazierà in ambiente digital sui portali di recruiting e non solo, è stata creata con orgoglio dai conducenti per i conducenti. Un piccolo passo per continuare a mettere al centro le nostre persone e per andare incontro a tutti coloro che vorranno candidarsi per entrare nella nostra squadra», dichiara Maria Rosaria De Maio, People Transformation Manager di Autoguidovie.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati

Autoguidovie porta l’intelligenza artificiale nel trasporto persone

Autoguidovie guarda al presente e al futuro cogliendo le opportunità tecnologiche del momento e crede fermamente che i migliori strumenti per conoscere, gestire e sfruttare il potenziale dell’intelligenza artificiale siano formazione e preparazione delle persone. Per questo l’azienda è partner della...