Martini Bus compie un primo passo elettrico: un coach Yutong come navetta a Venezia

Martini Bus di Venezia ha acquistato il suo primo autobus elettrico Yutong. Il parco mezzi dell’azienda si è infatti arricchito di uno Yutong Ice12, che sarà impegnato sul servizio di navetta tra l’aeroporto e la stazione ferroviaria.

Il costruttore si sta candidando a giocare un ruolo di riguardo nel mercato europeo, come dimostra la presentazione al Busworld di Bruxelles dello Yutong U12, un autobus urbano elettrico espressamente progettato per il Vecchio Continente.

yutong ice12 martini bus

Yutong ha venduto 60mila bus nel 2018

Martini Bus si occupa di trasporto autostradale turistico dal 1968. Prima di procedere all’acquisto con Yutong, Massimo Fiorese, presidente di Martini Bus, si è recato personalmente in Francia e Lussemburgo per indagare sul funzionamento degli autobus realizzati dal costruttore cinese, che si pregia di il più grande costruttore di autobus a livello mondiale, forte di qualcosa come 60mila autobus venduti nel 2018 (di cui 24mila elettrici).

Il medesimo modello Yutong Ice12 è al centro della sperimentazione condotta in Francia sulla linea Flixbus tra Parigi ed Amiens. L’Ice12 è stato tuttavia svelato in versione rinnovata al Busworld: si tratta di un 12 metri per le ‘lunghe’ percorrenze mosso da un motore elettrico alimentato da batterie da 374 kWh che garantiscono, ha dichiarato il costruttore, 350 chilometri.

yutong venezia martini bus

L’Europa nel mirino di Yutong

Al fine di integrarsi adeguatamente nel contesto di Venezia, gli autobus Yutong Ice12 consegnati a Martini Bus hanno adeguato il livello di comfort degli interni e apportato alcune migliorie al design degli esterni. Allo stesso tempo, una rete di servizio post vendita è stata predisposta a Venezia, e presto arriverà a coprire anche Milano e Roma.

Attualmente, gli autobus a batteria firmati Yutong circolano in paesi come Francia, Regno Unito, Bulgaria, Islanda, Finlandia, Danimarca, Cile, Messico e Macao della Cina. Inoltre, sono stati lanciati in mercati come Australia, Nuova Zelanda, Colombia e Kazakistan.

2019-11-21T09:20:56+00:0021 Novembre 2019|Categorie: BUS ELETTRICI, TURISMO|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio