Quale miglior mezzo di un autobus elettrico per parlare di arte e letteratura? Nessuno, vero? Ecco allora il Magico Bus Elettrico che Arriva Italia, Iveco Bus ed Enel X hanno messo al servizio del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea. Un e-bus come vettore di cultura, un e-bus come punto di incontro tra cittadini, artisti e arte.

Spieghiamo. Il museo dedicato all’arte contemporanea con sede nella residenza sabadua del castello di Rivoli (Torino), per un sabato al mese, prevede un qualcosa di non così consueto: un programma culturale a bordo di una navetta elettrica e completamente green, con impianti di sicurezza e alimentazione di ultima generazione.

Il Magico Bus Elettrico, che collegherà Torino a Rivoli per un viaggio totale di circa quaranta minuti, accoglierà di volta in volta esponenti della cultura e artisti, che presenteranno ai passeggeri-visitatori contenuti inediti. Oltre a Iveco, Arriva Italia ed Enel X, anche Libreria Internazionale Luxemburg e Faust sono partner dell’iniziativa.

Il viaggio del Magico Bus Elettrico (foto in evidenza presa dalla pagina Facebook del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea) ha preso il via sabato 25 settembre, alla presenza di due protagonisti della cultura e dell’arte torinesi come lo scrittore Gianluigi Ricuperati e l’artista Ramona Ponzini Al viaggio inaugurale hanno preso parte anche il noto critico Achille Bonito Oliva, l’artista Otobong Nkanga, la scrittrice Valentina Maini, la scrittrice Stephanie LaCava, oltre Direttore del Castello di Rivoli Carolyn Christov-Bakargiev.

I prossimi appuntamenti – prendete carta e penna e segnateveli in agenda, se interessati – sono fissati a sabato 23 ottobre, sabato 6 novembre e sabato 11 dicembre. Buon viaggio!

In primo piano

Iveco Streetway, la nuova gamma urbana con focus su diesel e CNG

Iveco Streetway, su il velo sulla nuova gamma urbana Iveco. Attenzione: non si tratta di un rimpiazzo dell’Urbanway, che rimarrà in vendita in tutta Europa. Il lancio della gamma Streetway rappresenta l’atto di debutto della collaborazione con Otokar, e sarà prodotta nello stabilimento t...

Articoli correlati

I nuovi autobus elettrici di Parigi parleranno torinese

Parleranno anche italiano i nuovi autobus elettrici che solcheranno le strade di Parigi. Già, perché Iveco Bus (gruppo Cnh Industrial) ha ottenuto un’importante commessa dall’ente dei trasporti parigino Ile-de-France Mobilités e dall’operatore dei trasporti pubblici Ratp. Come riportato da Torino To...