BYD si è assicurata un ordine da quattro articolati elettrici da 18 metri, che saranno forniti all’operatore Moventis, in Spagna. Si tratta di una prima volta in assoluto per il costruttore cinese: per la prima volta, infatti, effettua una consegna di snodata in territorio iberico.

Moventis si occupa del trasporto passeggeri interurbano nell’area di Vallés Occidental, vicino a Barcellona. La consegna degli autobus articolati BYD pure-electric è prevista per la fine dell’anno. Gli articolati firmati BYD opereranno nei giorni feriali nella provincia di Barcellona, incoraggiando un maggior numero di pendolari della regione a utilizzare servizi di autobus ecologici per andare e tornare dal lavoro, anziché servirsi del mezzo privato.

Le caratteristiche degli ebus BYD

Gli snodati a zero emissioni da 18 metri offrono ampi spazi, in grado di ospitare 110 passeggeri. Tutti gli ebus sono alimentati dalla tecnologia delle batterie BYD al ferro-fosfato di nuova generazione, progettate per garantire livelli ottimali di prestazioni e sicurezza operativa. La capacità della batteria di 478 kWh offre un‘autonomia di 300 km con una singola carica.

Jordi Castells, COO di Moventis e responsabile di Sarbus, ha dichiarato: «Abbiamo deciso di aggiungere alla nostra flotta gli ebus articolati di BYD perché rappresentano una buona qualità e un buon rapporto qualità-prezzo, oltre a livelli elevati di autonomia. Siamo lieti di iniziare questo rapporto con BYD. Naturalmente, contiamo sulla dedizione di BYD per garantire che questi primi eBus articolati nel Paese abbiano prestazioni in linea con le aspettative»

Joaquín Bellido, Direttore Vendite ebus di BYD Iberia, ha aggiunto: «Siamo lieti di ricevere il nostro primo ordine da Moventis, particolarmente degno di nota in quanto si tratta del primo ordine in assoluto di ebus articolati da 18 metri nella regione iberica. Questi ebus forniranno servizi di trasporto a emissioni zero per la popolazione locale, in un’area molto frequentata dai pendolari, favorendo il processo di decarbonizzazione a zero in Iberia. È un altro esempio di come i prodotti NEV stiano facendo progressi significativi nei mercati europei. BYD è nella posizione ideale per fornire i prodotti giusti per un’ampia gamma di operazioni europee, portando le nostre nuove soluzioni energetiche ai clienti di tutta Europa».

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

MAN costruisce una fabbrica di batterie a Norimberga

A partire dall’inizio del 2025, MAN Truck & Bus produrrà batterie ad alta tensione per autocarri e autobus elettrici in larga scala presso il proprio stabilimento di Norimberga. Per realizzare questo progetto l’azienda investirà circa 100 milioni di euro nei prossimi cinque anni nell...

Irizar consegnerà 30 bus elettrici a Valladolid

L’operatore di trasporto pubblico AUVASA, Autobuses Urbanos de Valladolid, ha firmato un accordo quadro con Irizar e-mobility che prevede la consegna di 30 autobus zero emissioni modello Irizar ie tram oltre alle loro infrastrutture di ricarica. La consegna di queste unità verrà suddivisa in d...