L’uomo del trasporto pubblico locale italiano più conteso del momento è Arrigo Giana, amministratore delegato di Atm. Già, perché il neo sindaco dem di Roma, Roberto Gualtieri, vuole “strappare” all’Azienda Trasporti Milanesi il suo vertice e portarlo nell’Urbe per risanare Atac, la disastrata municipalizzata capitolina.

Per Giana sarebbe una sorta di ritorno alle “origini”, essendo stato in passato (dal 2014 al 2018) amministratore delegato di Cotral, società in house della Regione Lazio concessionaria del servizio di trasporto pubblico locale di tipo extraurbano nel Lazio.

Come scrive Il Foglio, infatti, il primo cittadino romano ha iniziato a corteggiare da vicino Giana, che nella serata di ieri è stato portato a cena da emissari del sindaco.

Si legge che “il deputato dem Claudio Mancini, il capo di gabinetto del comune Albino Ruberti e Ignazio Vacca (dirigente di Poste Italiane, ma già nello staff dell’ex ministro dell’Economia, di cui è grande amico) hanno chiesto all’attuale direttore dell’Atm di diventare il nuovo manager di Atac”. Il tutto, sembrerebbe, senza rinunciare alla sua carica attuale sotto l’ombra della Madonnina.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

26 autobus elettrici targati Karsan per Deva (Romania)

L’elettrificazione delle reti di trasporto della Romania continua a pieno ritmo, anche grazie a Karsan, che ha infatti vinto un appalto per 26 autobus elettrici per la città di Deva. Il costruttore turco aveva già consegnato veicoli elettrici a molte città della Romania e firmato contratti ad ...

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...