Nonostante i 272 dipendenti Atm contrari al Green Pass sul posto di lavoro – l’obbligo di presentare la certificazione verde è scattato quest’oggi – la società che gestisce il trasporto pubblico di Milano fa sapere che è riuscita a garantire il 100% di servizio.

«Siamo riusciti a garantire la totalità dei servizi programmati, grazie a un grande lavoro di riorganizzazione in tempo reale dei turni sulla base di assenze programmate», ha dichiarato Arrigo Giana, direttore generale di Atm, oggi in un punto stampa alla stazione di Milano Cadorna.

Stando alle anticipazioni, fatte dalla stessa Aziena Trasporto Milanesi ieri, i lavoratori che si sono dichiarati indisponibili a mostrare il certificato vaccinale verde sono 272. «Questa mattina abbiamo avuto delle assenze minime all’avvio del servizio, che però è estato coperto e siamo riusciti a fare tutto», ha precisato Giana, che ha infine ringraziato i «lavoratori Atm che hanno dimostrato un grande senso del servizio, anche perché arriviamo da quasi due anni molto complessi e la professionalità di tutti i nostri lavoratori è stata decisiva per garantire il servizio».

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Ferrovie della Calabria presenta la nuova flotta di 24 bus

Ferrovie della Calabria ha presentato a Catanzaro la nuova flotta di 24 autobus per il trasporto pubblico locale. Alla presentazione dei mezzi, avvenuta nel piazzale della sede della Regione, hanno partecipato il governatore Roberto Occhiuto, l’assessore regionale alla Mobilità Fausto Orsomars...
Tpl