Il partner è Zucchetti, il progetto è “Viaggiamo insieme”. Con un compagno di viaggi di primo livello, Autoguidovie lancia l’iniziativa di collaborazione digitale dedicata ai conducenti e al personale viaggiante. Un progetto di digital human resources che ha l’obiettivo di i garantire una comunicazione e una collaborazione costante e colmare il gap tra azienda e personale viaggiante.

“Viaggiamo insieme” si basa sulla creazione di un ecosistema digitale integrato a supporto dei processi di gestione delle risorse umane dell’azienda: grazie ai software di Zucchetti sono state digitalizzate tutte le fasi più importanti dei processi HR, dalla selezione all’on-boarding, dalla formazione alla valutazione.
Negli smartphone aziendali, già in dotazione a tutti i conducenti, è stata installata l’app ZConnect Zucchetti per la pubblicazione di comunicazioni e circolari del cedolino e dei documenti personali, dei corsi di formazione o delle convocazioni alle visite mediche.

«I conducenti sono il nostro biglietto da visita verso l’esterno; prima di questo progetto erano in parte esclusi dai processi aziendali. Mancava, uno strumento che ci permettesse di creare una modalità facile di comunicazione per far sentire questa popolazione di dipendenti parte integrante dell’azienda, favorendo così la diffusione della cultura e dei valori aziendali», ha spiegato Nadia Longoni, responsabile Organizzazione, Formazione e Comunicazione in Autoguidovie.

Per Domenico Uggeri, vicepresidente Zucchetti, «il progetto realizzato da Autoguidovie è un esempio virtuoso di trasformazione digitale reso possibile da applicazioni HR in tecnologia web che consentono un corretto e tempestivo scambio di informazioni non solo tra le diverse aree aziendali, ma tra collaboratori e responsabili in tempo reale, in modo biunivoco e in ottica sostenibile».

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Autolinee Toscane lancia due nuovi corsi per conducenti

“Accademia” di Autolinee Toscane brucia le tappe e fa il bis su Firenze con una nuova classe di apprendisti conducenti che guideranno i bus con base in città. Tante le candidature arrivate: per questo motivo la nuova classe bis sul capoluogo regionale è formato maxi, cioè è composta da 2...