Il biglietto a tariffa unica da 2 euro per le corse extraurbane da oggi va in pensione. Con il progressivo allentamento dell’emergenza sanitaria, la giunta provinciale di Trento ha infatti deliberato il ripristino delle tariffe a fascia chilometrica pre Covid. “Il settore del trasporto pubblico locale è stato fra quelli maggiormente colpiti dalla pandemia – fa sapere l’amministrazione autonoma -. Riguardo agli incassi Trentino Trasporti e Trenitalia hanno fatto registrare una diminuzione di circa il 30 per cento nel 2021 rispetto al 2019, con una ripresa molto lenta che condiziona anche il grado di copertura della spesa”. Il bilancio di Trentino Trasporti evidenzia l’aumento di passeggeri del 24,2 per cento nel 2021 rispetto all’anno precedente, ma -34,4 per cento in relazione al pre Covid. “Le tariffe si applicheranno sia a terra che a bordo mezzo, mentre solo se si sale da fermata presenziata o dotata di self service funzionante sarà applicato un sovrapprezzo di 2 euro – si legge nella nota della Provincia -. Con riguardo alle modalità con le quali l’utente può provvedere all’acquisto del titolo di viaggio, si ricordare che l’utilizzo delle tessere a scalare e l’acquisto su smartphone consentono di usufruire di sconti rispetto al biglietto cartaceo”.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Drivability, il progetto di social responsability di Cortina Express

Si chiama Drivability ed è il progetto di corporate social responsability di Cortina Express, la società che si occupa di servizi di mobilità con sede a Cortina d’Ampezzo nel cuore delle Dolomiti. Muoversi è sempre stato essenziale per lo sviluppo dell’umanità e oggi più che mai è un diritto come de...

Anav: «Transizione graduale verso le nuove alimentazioni»

Si è svolta oggi al Forte di Bard (Aosta), l’Assemblea annuale di Anav, Sezione Piemonte e Valle d’Aosta presieduta dalla Presidente Serena Lancione. Il Forte di Bard antica fortezza che affaccia sulla valle e ora anche centro espositivo e congressuale, ha ospitato una serie di incontri, interventi ...