Sustainable Bus Award 2020: Mercedes, Iveco e Vdl sul podio della sostenibilità

Sustainable Bus Award 2020. Un autobus elettrico con un’ambiziosa roadmap di sviluppi di fronte a sé. Un interurbano alimentato a gas che inaugura un nuovo segmento. Un pullman turistico la cui driveline è stata ottimizzata in maniera esemplare in termini di emissioni (e, conseguentemente, di consumi). I Sustainable Bus Award 2020 sono stati consegnati ieri sera (17 ottobre) nel corso della Gala Dinner che ha aperto la prima edizione del Busworld, la fiera di riferimento del settore bus & coach, nella nuova sede di Bruxelles, dopo quasi mezzo secolo di storia legata alla cittadina di Courtrai.

Sustainable Bus Award 2020

 

Il Sustainable Bus Award 2020 per gli autobus urbani (categoria ‘Urban’) è stato assegnato al Mercedes-Benz eCitaro, il primo autobus elettrico a batteria mai realizzato dalla casa di Stoccarda. La produzione seriale del veicolo è iniziata alla fine del 2018. Il mezzo circola ad oggi in diversi esemplari a Berlino, Amburgo, Oslo, Lussemburgo. L’Iveco Bus Crossway Natural Power in versione Normal Floor è stato ritenuto meritevole del Sustainable Bus Award 2020 nella categoria ‘Intercity’. La decisione della giuria è un’ulteriore conferma del grado di maturità raggiunto dagli autobus a gas come alternativa sostenibile per il trasporto pubblico fuori dai centri città. Infine, il VDL Futura FHD2 si è aggiudicato il premio all’autobus turistico più sostenibile, grazie all’efficace ottimizzazione della nuova driveline.

Sustainable Bus Award

Sustainable Bus Award 2020 Urban: Mercedes eCitaro

L’autobus elettrico Mercedes –Benz eCitaro si aggiudica il premio Sustainable Bus Award 2020 nella sezione ‘Urban’ in quanto rappresenta attualmente il miglior equilibrio tra sostenibilità, comfort e sicurezza. Inoltre rappresenta, ad oggi, l’unico esempio in cui le autonomie dichiarate dal costruttore corrispondono al reale esercizio su strada. Daimler Buses si è anche distinta per aver dichiarato che l’attuale eCitaro rappresenta la base di partenza per step tecnologici futuri. La versione attuale presenta batterie agli ioni di litio con capacità massima di 292 kWh per un’autonomia di circa 170 km in ciclo urbano (SORT 2). Nel 2021 l’eCitaro sarà disponibile con batterie da 330 kWh. Parallelamente è previsto un ulteriore passaggio, ovvero l’impiego di batterie ai polimeri di litio, definite anche batterie allo stato solido. Soluzione che aumenterà ancora di più l’autonomia. Si aggiungerà l’opzione del range extender ad idrogeno. In ambito di sicurezza si segnalano la presenza dei sistemi ESP (controllo elettronico stabilità), SideGuard Assist (il primo sistema di assistenza alla svolta a destra) e Preventive Brake Assist.

Sustainable Bus Award

Sustainable Bus Award 2020 Intercity: Iveco Bus Crossway NP NF

Dopo il successo di due anni fa ottenuto con il Crossway NP LE (Low Entry), quest’anno la giuria ha incoronato come Sustainable Bus Intercity l’Iveco Bus Crossway Natural Power nella sua versione con pavimento rialzato (Normal Floor). Un modello che disegna una nuova categoria e consente agli operatori di affrontare la transizione energetica anche nelle tratte extraurbane dove le motorizzazioni diesel, ad oggi, hanno il monopolio.

L’Iveco Bus Crossway NP Normal Floor è mosso da un motore alimentato a gas naturale da 360 cavalli e, grazie alla collocazione delle bombole integrate al tetto, assicura una maneggevolezza elevata e un bilanciamento del peso distribuito in modo omogeneo. Questa architettura ha l’intrinseco vantaggio di preservare la bagagliera, elemento fondamentale per i viaggi su tratte extraurbane.

Sustainable Bus Award

Sustainable Bus Award 2020 Coach: VDL Futura FHD2

Il Sustainable Bus Award 2020 nella categoria ‘Coach’ va al VDL Futura FHD2, in virtù della riduzione di 100 chili del peso totale, della presenza dell’inginocchiamento frontale che si attiva a velocità superiori di 95 chilometri all’ora e della tecnologia Predictive Powertrain Control. Ma soprattutto, l’autobus turistico VDL rappresenta ad oggi la migliore messa a punto della driveline composta dal motore Daf MX-11 in versione aggiornata che lavora in tandem con la trasmissione ZF Traxon. Grazie a questo pacchetto, l’FHD2 in versione tredici metri due assi ha fatto registrare record di consumi nell’ambito di test su strada svolti da varie riviste europee.

Il premio e la sua giuria

Sustainable Bus Award è il primo e unico premio alla sostenibilità degli autobus. L’ultima edizione si è tenuta alla IAA Commercial Vehicles di Hannover nel 2018. La giuria rappresenta otto stati europei: Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Spagna, Regno Unito. La giuria del Sustainable Bus Award rappresenta otto paesi europei. La ‘rete’ è composta dai magazine specializzati Mobilités Magazine (Francia), Busfahrt (Germania), Autobus (Italia), OV-Magazine (Paesi Bassi), InfoBus (Polonia), Infotrucker (Romania), Carril Bus (Spagna), Bus&Coach (Regno Unito). I giurati hanno il compito di scegliere i vincitori del premio al termine di un procedimento in tre step (sul sito ufficiale del premio www.sustainablebusoftheyear.com sono pubblicati tutti i dettagli). In primo luogo, ogni giurato propone una rosa di candidati. Tutti i candidati vengono fatti oggetto di una prima valutazione numerica. I primi tre in ogni categoria accedono alla fase finale. A questo punto, i costruttori vengono chiamati in causa: gli viene richiesto di fornire documentazione dettagliata sui veicoli, rispondere alle domande dei giurati e rendere gli autobus disponibili per prove su strada. Infine, ogni giurato formalizza una votazione dettagliata su ogni veicolo, tenendo conto delle informazioni raccolte e sulla base di 53 parametri divisi in cinque gruppi: motore, trasmissione, sicurezza, comfort, sostenibilità.

Maggiori informazioni su www.sustainablebusoftheyear.com

 

 

2019-10-17T21:33:38+00:0017 Ottobre 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, Uncategorized|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio