Nasce l’asse Turchia-California. Isuzu e Proterra, infatti, hanno annunciato una collaborazione per gli autobus elettrici Citi Volt di Isuzu, che saranno dotati dei sistemi di batterie firmati Proterra. Una collaborazione che sancisce l’ingresso della realtà americana nel mercato europeo del trasporto pubblico. Notizia non da poco.

E così Isuzu incorporerà la tecnologia delle batterie di Proterra nei suoi nuovi modelli di autobus elettrici Citi Volt da 12 e 18 metri a emissioni zero; il sistema di batterie Proterra che alimenta gli autobus elettrici Citi Volt di nuova generazione consentirà un’autonomia di guida da 200 km a 405 km con una singola carica per soddisfare le richieste del mercato europeo del trasporto pubblico.

La partnership strategica Isuzu-Proterra

«La crisi climatica, in quanto fenomeno dagli effetti inconfutabili che tocca le nostre vite in molti modi, può avere ramificazioni di vasta portata nel medio e lungo termine in termini di sostenibilità economica, ambientale e sociale. Ecco perché consideriamo il progresso dei veicoli elettrici come uno sviluppo e un’area di crescita che promuove un futuro sostenibile, che è guidato da tecnologie dirompenti, e continueremo a lavorare su molti progetti di sviluppo tra cui midibus e camion. In linea con la nostra visione, vorrei dichiarare che sono molto contento di lavorare insieme a un partner di innovazione di livello mondiale come Proterra», ha dichiarato Tuğrul Arıkan, direttore generale di Anadolu Isuzu.

«Proterra è entusiasta di lavorare con un leader del settore come Anadolu Isuzu per portare la nostra collaudata tecnologia delle batterie al mercato europeo del trasporto pubblico. L’Europa è stata a lungo un leader globale nella transizione verso il trasporto a zero emissioni. La tecnologia che alimenta la collaudata flotta di autobus Proterra in Nord America può funzionare anche per le comunità di tutta Europa. Condividiamo la visione di un ambiente più sano con il team di Anadolu Isuzu e non vediamo l’ora di costruire su questo successo mentre aiutiamo ad alimentare ancora più veicoli elettrici puliti e silenziosi in tutto il mondo», ha invece dichiarato Gareth Joyce, presidente di Proterra.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

26 autobus elettrici targati Karsan per Deva (Romania)

L’elettrificazione delle reti di trasporto della Romania continua a pieno ritmo, anche grazie a Karsan, che ha infatti vinto un appalto per 26 autobus elettrici per la città di Deva. Il costruttore turco aveva già consegnato veicoli elettrici a molte città della Romania e firmato contratti ad ...

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...