iveco
TRAVEL 874x90

Mobilità di Marca trasferisce il deposito autobus da via Polveriera al nuovo Polo Logistico di via Castellana, grazie a un investimento di 7 milioni di euro.

Oltre 100 mezzi della flotta urbana, più diversi scuolabus, a partire dall’alba del 18 febbraio hanno quindi preso servizio direttamente dal nuovo deposito, nella zona nord-ovest del territorio comunale di Treviso.

Mobilità di Marca trasferisce il deposito: nuova sede, nuova logistica

Gran parte dei mezzi è stata trasferita al nuovo deposito approfittando dei giorni di vacanza scolastica. Già nella tarda serata di oggi anche gli autobus attualmente in servizio raggiungeranno la nuova sede.

Il nuovo polo logistico, collocato nell’immediata periferia di Treviso, consentirà di alleggerire l’impatto ambientale sul centro città, sul quartiere residenziale e sull’area dell’ospedale regionale Ca’ Foncello.

L’intervento ha comportato un investimento di 7 milioni totali.  La superficie del nuovo deposito, di circa 33.000 metri quadri, è così suddivisa: 23.000 mq dedicati a sosta bus (230), sosta vetture del personale (80), viabilità e impianti di servizio. La restante area (10.000 mq) è dedicata a opere di mitigazione ambientale: verde alberato, isola ecologica e vasca di invaso per garantire l’invarianza idraulica.

Il progetto

Mobilità di Marca trasferisce il proprio deposito con grande soddisfazione della Direzione. Per il Presidente di MOM Giacomo Colladon si tratta di un vero e proprio passaggio storico. “Il deposito si trovava in via Polveriera dal 1978, dai primi anni di vita dell’ex Actt, pertanto da oltre 40 anni. Con questo intervento MOM dà attuazione all’indirizzo affidatoci dall’assemblea, da Provincia di Treviso e Comuni soci, garantendo una solida patrimonializzazione della società e d’altra parte, riducendo le spese di locazione che, con questo ultimo intervento, diminuiscono di quasi 400mila euro l’anno”.

Nel medio periodo, MOM punta a riunire nell’unica sede di via Castellana anche i suoi uffici (per il momento rimasti in via Polveriera) e a realizzare, in accordo con il Comune la nuova autostazione in area ex Cuor. Così si è espresso il sindaco di Treviso Mario Conte: “Ringrazio il Presidente Giacomo Colladon e tutta la Mom per quest’opera che, in tempi celeri, ha permesso di riqualificare un’area degradata di via Castellana e di migliorare sensibilmente la qualità della vita dei cittadini di Sant’Antonino e Chiesa Votiva. Lo spostamento del polo logistico da via Polveriera alla nuova sede consentirà un sensibile miglioramento della viabilità nell’area dell’ospedale di Treviso e della futura Cittadella della Salute. La collaborazione fra l’Amministrazione e l’ente gestore del trasporto pubblico locale prosegue infatti sulla strada della sostenibilità ambientale e di una mobilità sempre più efficiente e integrata con la viabilità cittadina“.

TRAVEL 874x90

In primo piano

Articoli correlati

Covid: Anav, “sempre disponibili per trasporto studenti”

Il settore degli autobus a noleggio e del trasporto privato passeggeri è sempre disponibile a fare la sua parte per aiutare il trasporto pubblico locale. E in particolare per sostenere gli studenti a raggiungere la scuola evitando il congestionamento dei mezzi pubblici, che rende più facile il conta...