L’azienda di trasporto pubblico locale Miccolis punta sulla mobilità sostenibile lanciando il primo autobus 100% elettrico, alimentato con energia pulita. Il nuovo mezzo contribuirà non soltanto ad abbattere i costi aziendali, ma anche a salvaguardare l’ambiente, azzerando le emissioni.

Miccolis, l’autobus 100% elettrico in fase di test a Modugno

L’autobus 100% elettrico acquistato da Miccolis è stato progettato da BYD, azienda leader a livello globale nella produzione di mezzi elettrici. La sperimentazione del prototipo partirà proprio dalla città di Modugno, nel barese, dove l’azienda opera.

Questo mezzo ha un’autonomia di circa 300 chilometri – spiega Giusy Caforio, ingegnere responsabile della sicurezza dell’azienda – ed è dotato di una batteria di circa 340 kilowatt. Da oggi fino al 20 luglio l’autobus sarà testato in alcune città della Puglia e in Basilicata per calcolare i consumi. In questa prima fase non sarà utilizzato per trasportare gli utenti. Abbiamo cominciato da Modugno perché rappresenta una delle mete più importanti per la nostra azienda“.

Per il test, l’autobus Miccolis 100% elettrico, partito da via Palese, si è fermato al capolinea di piazza Garibaldi per l’inaugurazione, a cui erano presenti anche il sindaco di Modugno, Nicola Bonasia, e il vicesindaco Beppe Montebruno. Il mezzo ha poi percorso via Roma, viale della Repubblica, via Cornole di Ruccia, via Bitritto e piazza Enrico de Nicola. La sperimentazione proseguirà nei prossimi giorni anche a Mola di Bari, Monopoli, Martina Franca e Matera.
Il veicolo, lungo 12 metri, ha una capienza di 87 passeggeri, 27 dei quali seduti. La ricarica avverrà in deposito durante la notte.

Guidare un mezzo elettrico o uno alimentato a diesel non fa molta differenza – spiega un’autista dell’azienda di trasporto pubblico -. L’assenza dei rumori del motore e la migliore qualità dell’aria rendono più piacevole l’esperienza dei passeggeri“.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati