La prima consegna per l’elettrico MAN. Amburgo riceve due Lion’s City E

I primi due MAN Lion’s City E, freschi di fabbrica, sono stati consegnati pochi giorni prima di Natale ai due operatori del trasporto pubblico di Amburgo: Hochbahn e VHH (quest’ultima ha da poco firmato il primo ordine l’elettrico a batteria del Leone). A partire dal 2020, una flotta dimostrativa di 15 autobus elettrici MAN sarà in circolazione in cinque paesi europei.

I primi modelli di produzione in serie MAN Lion’s City E, nella versione da 12 metri, saranno consegnati nella seconda metà del 2020. A questa seguirà, circa sei mesi dopo, l’ingresso in produzione del Lion’s City E completamente elettrico nella versione autobus articolata, secondo la timeline delineata da Rudi Kuchta, responsabile della Business Unit Bus di MAN Truck & Bus.

Ad Amburgo è stato anche lanciato, sempre da MAN in collaborazione con VHH e il gruppo Volkswagen, un progetto innovativo mirato al riutilizzo delle batterie dei veicoli elettrici (in questo caso la berlina ibrida Passat Gte) all’interno di sistemi di storage.

Recentemente, in Italia, Man ha consegnato il primo Lion’s City Hybrid.

MAN e le aziende di trasporto pubblico

MAN Truck & Bus sta collaborando con i clienti per mettere in campo una flotta dimostrativa di 15 autobus urbani MAN Lion’s City E in operazioni reali, al fine di acquisire un’esperienza completa del funzionamento pratico dei veicoli.

A metà dicembre MAN ha consegnato i primi due veicoli Lion’s City E ai bus operator della città anseatica Hamburger Hochbahn AG e Verkehrsbetriebe Hamburg-Holstein GmbH (VHH).

88 passeggeri sul MAN Lion’s City E

I due veicoli MAN Lion’s City E (presentati alla IAA 2018) presentati ad Amburgo misurano 12 metri di lunghezza e offrono spazio per un massimo di 88 passeggeri. Il motore centrale degli autobus elettrici si trova sull’asse posteriore ed è stato sviluppato internamente al gruppo Traton. Nel 12 metri, la catena cinematica completamente elettrica sviluppa una potenza continua di 160 kW e una potenza di picco di 240 kW.

L’energia viene fornita dalle batterie modulari con 480 kWh di capacità installata; anche in questo caso MAN, fa sapere, si affida a una tecnologia sviluppata all’interno del gruppo. Secondo il produttore, il Lion’s City E è in grado di traguardare in modo affidabile un’autonomia di 200 km, e addirittura 270 km in condizioni favorevoli.

MAN: una tabella di marcia elettrica

“Quando si tratta di mobilità elettrica, MAN ha una chiara tabella di marcia per camion, furgoni e naturalmente anche per gli autobus. Siamo orgogliosi e lieti di consegnare alla città di Amburgo i primi due veicoli dei clienti per i test pratici previsti”, ha commentato Rudi Kuchta, responsabile della Business Unit Bus di MAN Truck & Bus, in occasione della cerimonia di consegna degli autobus elettrici.

Energia verde per gli autobus di Amburgo

Peter Tschentscher, primo sindaco di Amburgo, ha dichiarato: “Abbiamo bisogno di nuove tecnologie e soluzioni creative per poter affrontare le grandi sfide che le moderne metropoli del 21° secolo si trovano ad affrontare: protezione del clima, mobilità e trasformazione digitale. Questi nuovi autobus fanno parte di una trasformazione strategica in termini di mobilità, che perseguiremo ad Amburgo nei prossimi anni. Il futuro sistema di trasporto della nostra città sarà eco-compatibile e conveniente. Stiamo ampliando in modo significativo il nostro sistema di trasporto pubblico e a partire dal 2020 acquisteremo solo autobus privi di emissioni. Chi viaggerà in futuro con i nuovi autobus elettrici avrà un viaggio totalmente a zero emissioni, poiché gli autobus e i treni della rete di trasporto di Amburgo funzionano al 100% con elettricità verde“.

“Il nostro obiettivo è quello di avere una flotta completamente priva di emissioni entro il 2030. Per questo motivo apprezziamo molto il fatto di avere MAN come ulteriore fornitore di autobus ad emissioni zero sul mercato di Amburgo”, ha spiegato Henrik Falk, presidente della direzione di Hamburger Hochbahn AG.

2019-12-30T09:59:03+01:0030 Dicembre 2019|Categorie: BUS ELETTRICI|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio