Itabus lancia una nuova promozione dedicata ai viaggiatori più giovani. In occasione di Bergamo-Brescia “Capitale della Cultura 2023”, Itabus offre viaggi scontati del 20% a tutti i possessori di Carta Giovani Nazionale (attivabile da app IO e disponibile per chiunque abbia fino a 35 anni di età). La promozione sarà valida per i viaggi effettuati entro il 29 giugno, acquistabile su sito e app di Itabus dopo aver riscattato il voucher sconto tramite Carta Giovani Nazionale (su app IO).

Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 pone la cultura al centro dello sviluppo futuro del territorio, come elemento cardine per la formazione civile, la creazione delle competenze, il lavoro e la tenuta socio-economica. Valori che Itabus condivide, per questo ha deciso di favorire gli spostamenti dei più giovani, incoraggiandoli a scoprire le bellezze dei territori e le numerose attività messe in campo.

«Abbiamo pensato di contribuire all’iniziativa di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 con un’agevolazione per i giovani che li avvicini alla cultura e faciliti ancora di più il raggiungimento di queste due mete importanti del nostro network. Promuovere simili iniziative, all’insegna dell’eccellenza, è un punto fermo della nostra strategia», commenta Ivan Martinez, Direttore Commerciale Itabus.

Bergamo e Brescia, i servizi Itabus (già) attivi

Due città che Itabus serve capillarmente: per quanto riguarda Bergamo la società offre 28 corse settimanali che la connettono a 35 città della rete Itabus, a cui si aggiungono le 42 dedicate all’aeroporto cittadino di Orio al Serio, snodo infrastrutturale cruciale nella strategia Itabus, sempre più ricco di connessioni (collegato ad 80 mete del network) per agevolare gli spostamenti dei viaggiatori e sostenere un modello di mobilità multimodale.

Per Brescia sono, invece, 14 i servizi settimanali, che la collegano a ben 70 località del network Itabus, da Nord a Sud, lungo tutto il Paese. Da Brescia è possibile usufruire anche dei collegamenti in partnership con Flyski, 44 viaggi al giorno per servire più di 30 località sciistiche del Trentino. Questi collegamenti servono anche l’aeroporto bergamasco, da cui transitano in aggiunta i servizi Itabus in connessione con Cortina Express (per raggiungere le Dolomiti) e quelli operati dal partner Terravision (spostamenti bus fra centro città e aeroporto).

Brescia e Bergamo rappresentano due mete su cui Itabus ha investito e nel corso del tempo ha arricchito i servizi, offrendo ai cittadini diverse soluzioni intermodali per collegare le città a numerosi centri turistici o di interesse strategico.

Itabus per i giovani

È per la centralità nella vision aziendale che ora, tramite Carta Giovani Nazionale, Itabus vuole accompagnare a prezzi ridotti ragazzi e ragazze ad un evento di simile portata, per celebrare le capitali culturali dell’anno.

Giovani a cui Itabus riserva sempre grande attenzione, essendo assidui viaggiatori e amanti degli spostamenti in pullman: più del 40% del totale dei viaggiatori Itabus è rappresentato da under 30. Dati che testimoniano come la società, grazie agli investimenti in tecnologia, innovazione, sostenibilità e ai suoi prezzi più che competitivi, sia riuscita a catturare una popolazione giovanile sempre più attenta e sensibile a tutti questi temi.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Atac assume: al via il bando per 400 autisti

Atac Roma assumerà oltre 400 persone nel corso del 2024 per rafforzare l’organico di autiste e autisti anche in vista del Giubileo. Con questa nuova campagna di assunzioni, Atac avrà assunto, nel biennio 2023-2024, oltre 1000, tra donne e uomini, per accompagnare il rilancio del servizio di tr...