Due veicoli della gamma di autobus sostenibili del Gruppo Irizar possono essere ammirati presso lo stand di 330 m2 n. D38E49 – padiglione 6. Un tram Irizar ie lungo 12,160 metri e un ibrido Irizar i3le lungo 12,750 metri. Il tram Irizar ie si distingue per essere un veicolo all’avanguardia ed ecologico. Il tram Ie esposto in fiera è dotato di batterie Irizar di ultima generazione da 430 kWh e di un motore di trazione da 240 kW. Ha 3 porte, 22 posti per i passeggeri (di cui 4 per le PRM), 2 aree per sedie a rotelle e carrelli, una rampa per i disabili e può ospitare un totale di 74 passeggeri. Sebbene questa unità venga caricata tramite carico lento nei depositi di tubi flessibili combo 2, gli autobus a emissioni zero Irizar offrono anche la possibilità di caricare tramite pantografo (pantografo rovesciato o montato sul tetto). Il suo design futuristico, l’alto grado di personalizzazione, la grande capacità, la facilità di accesso e il comfort sono alcune delle sue grandi virtù. Si tratta di un autobus elettrico al 100% a emissioni zero, destinato ad arricchire l’esperienza dei passeggeri. Questo modello di autobus è disponibile in 12 e 18 metri e include la tecnologia del Gruppo Irizar in termini di sistemi di ricarica, trazione e accumulo di energia. 

Next Mobility Exhibition

Il modello ibrido Irizar i3le è un veicolo a basso costo le cui caratteristiche principali sono la funzionalità e l’accessibilità. L’unità esposta è costruita su un telaio full-hybrid Scania con un motore diesel da 9 litri e 320 CV, un cambio Scania Opticruise a 12 velocità e un motore elettrico da 130 kW situato tra il motore diesel e il cambio. Questo potente motore elettrico integrato nella trasmissione offre un’autonomia in modalità elettrica fino a 3 km e un risparmio di carburante fino al 30%. Questo modello è disponibile in lunghezze che vanno da 10,95 a 15 metri e presenta diverse configurazioni e posizioni delle porte (a due ante, a un’anta) e rampe PMR (manuali o automatiche) sulla porta anteriore o centrale. L’Irizar i3le si adatta a molteplici layout per soddisfare i requisiti del servizio da offrire e massimizzare il numero di passeggeri seduti e in piedi.

Next Mobility Exhibition

Irizar e-mobility a Next Mobility Exhibition

Questi due autobus ecologici e silenziosi sono destinati a diventare un elemento chiave della mobilità collettiva sostenibile, contribuendo a una notevole riduzione dell’impatto ambientale e migliorando la qualità della vita dei cittadini. Durante la conferenza stampa tenutasi oggi presso il suo stand, il CEO di Irizar e-mobility, Iñigo Etxeberria, ha commentato che “Il mercato dell’elettromobilità continua ad evolversi a passi da gigante e le prospettive di crescita che abbiamo per i prossimi mesi sono positive.  “I nostri autobus a zero emissioni continuano ad essere accolti molto bene nel mercato europeo“, ha dichiarato, citando alcuni dei più importanti contratti recenti che l’azienda si è aggiudicata in città come Parigi, Madrid, Londra, Strasburgo, Burgas, Berna e Saragozza, tra le altre. Per quanto riguarda il mercato italiano, il Direttore Generale di Irizar e-mobility ha dichiarato che “l’Italia è un mercato importante e strategico per noi. È un mercato in cui la mobilità elettrica avrà una grande crescita nei prossimi anni.  La nostra esperienza nella fornitura di sistemi di trasporto a zero emissioni si adatta perfettamente a questa direzione che il Paese sta prendendo“. Etxeberria ha concluso il suo discorso dicendo che “continuiamo a lavorare per aumentare l’efficienza e l’automazione dei nostri veicoli, per sviluppare nuove batterie e per implementare nuovi standard di sicurezza”. 

Next Mobility Exhibition

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...