Iniziata oggi la sperimentazione di bus di linea elettrici sulla tratta Rapallo, Santa Margherita Ligure, Portofino. La lancia Amt recependo le indicazioni dei comuni coinvolti e di Citta’ Metropolitana per un trasporto sempre piu’ green. La presentazione con un viaggio inaugurale in presenza degli amministratori e della stampa con discesa in Piazzetta a Portofino. La linea 82, quella per Portofino, per tutta l’estate sara’ percorsa anche da due mezzi completamente elettrici, una sperimentazione che consentira’ di definire le caratteristiche tecniche e funzionali dei mezzi e delle infrastrutture per quantificare gli investimenti necessari. Il primo e’ stato quello di adeguare la rimessa Amt di Rapallo – San Pietro di Novella installando punti ricarica e attivando adeguata fornitura elettrica.

Bus elettrici tra Rapallo, Santa Margherita e Portofino

I due bus elettrici sono gli e-bus Rampini da 8 metri modello Ale’-EL, 46 posti totali, di lunghezza 7.79 m e larghezza 2.20 m, e sono stati acquistati da AMT con parte del finanziamento complessivo di 17,5 milioni di euro del Decreto Genova 1, erogato da Regione Liguria. Tutti d’accordo i tre sindaci e gli esponenti di Citta’ Metropolitana nell’apprezzare l’iniziativa che va verso un percorso di salvaguardia e tutela ambientale su una delle strade piu’ belle e famose del mondo. “La tratta Rapallo – Santa Margherita – Portofino presenta caratteristiche potenzialmente interessanti per una elettrificazione – sottolinea Marco Beltrami, Presidente di AMT – Un ulteriore passo di AMT per la transizione verso un trasporto pubblico sempre piu’ ecologico e sostenibile”

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...