Volvo Buses avrebbe deciso di sospendere la produzione della gamma coach 9700 e 9900, secondo quanto pubblicato oggi, 4 luglio, sul media di settore svedese Bussmagasinet.se, che riporta anche virgolettati dell’ufficio stampa Volvo Buses.

Non si avvierà quindi, in base a quanto divulgato, la collaborazione con il carrozziere Sunsundegui (siglata a seguito della riorganizzazione del business annunciata nel maggio 2023) in base alla quale quest’ultimo avrebbe dovuto produrre le carrozzerie per i due modelli su licenza Volvo. L’unico turistico della gamma 9000 in listino rimarrà il due piani 9700 Dd, recentemente consegnato anche in Italia.

Volvo Buses, Sunsundegui, la gamma turistica

Il motivo addotto dalla casa svedese è che la collaborazione “richiede un investimento aggiuntivo così elevato che non è possibile rendere la cooperazione redditizia“. Prosegue in ogni caso la collaborazione tra Volvo Buses e Sunsundegui, in cui “noi offriamo i telai e Sunsundegui le proprie carrozzerie”, ha spiegato a Bussmagasinet.se Joakim Kenndal, responsabile stampa di Volvo Buses, che sottolinea come proseguirà senza cambiamenti la produzione del Volvo 9700 Dd con carrozzeria firmata dai finlandesi di Carrus.

Kenndal ha aggiunto: “Abbiamo anche discussioni in corso con alcuni altri carrozzieri, con i quali abbiamo diverse altre collaborazioni. Ma non abbiamo trattative in essere in questo momento su questi due modelli”.

Sempre secondo il media svedese, “molte attrezzature produttive Volvo sono state trasferite dal vecchio stabilimento di Volvo Buses in Polonia a Sunsundegui in Navarra, Spagna. Al momento non è chiaro che fine faranno queste attrezzature”

Lo stop per i Volvo 9700 e 9900 è valido fino a nuovo avviso. Volvo Buses dichiara che al momento non ha una prospettiva temporale su quando potrà offrire nuovamente i due modelli. Il gruppo ha già ricevuto degli ordini per i nuovi veicoli con carrozzeria Sunsundegui, ordini che al momento sarebbero quindi stati cancellati.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati