Un “nuovo” e più veloce collegamento tra Trieste e le località più periferiche dell’altopiano del Carso, in particolare il versante Est. Già, perché Tpl Fvg e Trieste Trasporti sono in procinto di lanciare – da lunedì 23 maggio – il nuovo servizio sperimentale di trasporto a chiamata.

Il bus a chiamata, in questa fase, come registrato da Triesteprima, sarà in servizio dal lunedì al sabato dalle 9:15 alle 12:15 e dalle 13:45 alle 17:15, il servizio (che riguarda i territori comunali di Trieste, Monrupino e San Dorligo della Valle-Dolina) e sarà prenotabile attraverso app oppure contattando il call center al numero 0409712344 (gli operatori rispondono dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 21:00). 

Entrando più nel particolare, il nuovo servizio prevede una duplice missione: la prima, collegare Opicina o Basovizza con le località più periferiche e attualmente meno collegate del Carso (Fernetti, Grozzana, Pesek, Draga Sant’Elia e San Lorenzo); la seconda collegare invece Villa Carsia con piazza della Libertà.

Per utilizzare il servizio sarà obbligatoria la prenotazione, ovunque si intenda salire o scendere, capolinea inclusi. Inoltre, i bus – differenza di quanto accade già – metteranno in comunicazione la Opicina con il centro città seguendo il percorso più breve e rispettando le sole fermate prenotate.

Per usufruire della novità e per prenotare il viaggio è necessario scaricare e utilizzare un’applicazione, che sarà disponibile negli store Android e iOS da sabato 21 maggio: la corsa si può prenotare con un anticipo massimo di 14 giorni e fino a 45 minuti prima del viaggio.

Per chi non fosse abbonato all’operatore, il primo viaggio è gratuito, mentre il costo standard del viaggio è lo stesso di una qualunque tratta urbana. Valido sia il biglietto cartaceo che quello elettronico (da convalidare in entrambi i casi).

Tutte le informazioni sul nuovo ervizio sono disponibili su www.tplfvg.it.

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Téléo, nasce a Tolosa la più estesa cabinovia urbana d’Europa

Scavalca una collina, oltrepassa la tangenziale e il fiume Garonna, collega l’università Paul-Sabatier all’istituto di ricerca Oncopole, attraverso il centro ospedaliero di Rangueil, il tutto trasportando ottomila viaggiatori al giorno. A percorrere lo stesso tratto di tre chilometri, un...
Tpl

Veneto, ecco Garda Link: treno più bus da Verona al Lago

Un unico biglietto, acquistabile dal portale di Trenitalia, consente di arrivare in treno alla stazione di Verona Porta Nuova e salire su uno degli autobus dell’azienda veronese Atv che ogni trenta minuti effettuano i collegamenti giornalieri con tutte le località turistiche della sponda orien...