Il fornitore finlandese di infrastrutture di ricarica Kempower ha implementato una nuova soluzione di ricarica a voltaggio adattivo permettendo la ricarica di batteria EV fino a 1000V. Le batterie per autobus e veicoli commerciali elettrici solitamente presentano voltaggio prossimo ai 700 Volt.

L’azienda ha debuttato in Italia quest’anno costituendo una società ad hoc. È guidata, per quanto concerne il segmento truck & bus, da Marco Bettega. Il gruppo parteciperà in ottobre alla prima edizione della fiera meneghina Next Mobility Exhibition.

Kempower a la ricarica a voltaggio adattivo

L’azienda ha sviluppato questo sistema “per ridurre i tempi di ricarica in seguito al crescente numero di veicoli elettrici con tensioni e capacità elevate. La ricarica a voltaggio adattivo amplia l’attuale soluzione di ricarica che già ottimizza il processo di ricarica laddove siano presenti più erogatori”, spiegano dal gruppo.

La nuova soluzione di ricarica rapida Kempower ha l’obiettivo di ottimizzare la maggiore potenza delle nuove batterie in arrivo sul mercato. La nuova funzionalità aumenta le opzioni di ricarica dinamica dell’azienda, consentendo di condividere la capacità di ricarica tra i veicoli elettrici nello stesso hub di ricarica e di ottimizzare le curve di ricarica.

“I nostri clienti amano la nostra soluzione dinamica e flessibile e quindi siamo entusiasti di poter migliorare ulteriormente l’ esperienza di ricarica con questa nuova funzione. La particolarità di questa soluzione di ricarica a tensione adattiva è che è completamente sostenibile. Funzionando con batterie da 500V fino a 1000V, risulta sempre estremamente vantaggiosa”. commenta Tomi Ristimäki, CEO di Kempower.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

Cummins taglia il traguardo dei 20mila motori forniti a Otokar

Sedici anni insieme festeggiati con il traguardo dei ventimila motori consegnati per autobus e coach. Cummins e Otokar celebrano la partnership con la consegna, al costruttore turco, di una targa celebrativa, tenutasi presso lo stabilimento di motori di Darlington, nel Regno Unito. Sin dalla prima i...

Un nuovo nome e una nuova immagine: nasce PEI Mobility

La business unit di P.E.I Srl, dedicata alla fornitura di prodotti per l’interconnessione di autobus articolati, cambia nome e veste grafica proponendo un rebranding volto a consolidare i numeri di una realtà che, durante un percorso lungo quasi vent’anni, ha saputo distinguersi e affermarsi nel mer...

MAN costruisce una fabbrica di batterie a Norimberga

A partire dall’inizio del 2025, MAN Truck & Bus produrrà batterie ad alta tensione per autocarri e autobus elettrici in larga scala presso il proprio stabilimento di Norimberga. Per realizzare questo progetto l’azienda investirà circa 100 milioni di euro nei prossimi cinque anni nell...