Irizar e-mobility e Go Ahead London hanno firmato un contratto per la fornitura di 20 autobus e relativa infrastruttura di ricarica (a carico dell’azienda ‘sorella’ Jema Energy, gruppo Irizar) per elettrificare la linea 358 nel sud di Londra, la prima equipaggiata con ricarica ultraveloce della capitale britannica.

Un anno fa il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha annunciato che tutti i nuovi autobus ordinati dal Transport for London (TfL) per la capitale saranno a emissioni zero.

Il primo contratto Irizar e-mobility in UK (a Londra)

Go Ahead, il più grande operatore di autobus di Londra, ha firmato un contratto per l’acquisto di venti autobus elettrici e della relativa infrastruttura di ricarica.

Saranno fornite due stazioni di ricarica ultraveloci da 450kW per i capolinea delle linee e stazioni da 100kW in grado di ricaricare due autobus contemporaneamente a 50kW per il deposito.

La consegna dei veicoli è prevista per la fine del 2022. I partecipanti alla fiera Euro Bus Expo di Birmingham avranno l’opportunità di vedere in esclusiva il primo autobus, che sarà esposto allo stand A10 l’1, 2 e 3 novembre.

Il modello scelto è l‘ie tram Irizar ie da 12 metri, il primo ad essere prodotto con guida a destra e il primo ad essere lanciato nel Regno Unito.

Autobus elettrici Irizar per Go Ahead

Gli autobus saranno alimentati da batterie prodotte dal Gruppo Irizar e saranno ricaricati tra un viaggio e l’altro grazie a due sistemi di ricarica rapida a pantografo invertito che saranno installati presso le stazioni degli autobus di Crystal Palace e Orpington, consentendo agli autobus di essere caricati in meno di cinque minuti e di svolgere il servizio richiesto senza sforzo. Dopo aver terminato il percorso, gli autobus riceveranno un rabbocco grazie ai caricabatterie del deposito.

Il design della parte anteriore del tram Irizar ie soddisfa gli standard di sicurezza per autobus 2024 del Transport for London in termini di protezione frontale dei pedoni, sottolinea il produttore.

“Siamo lieti che Go Ahead, il più grande operatore di autobus di Londra, abbia scelto la nostra tecnologia; questa è una chiara testimonianza della fiducia riposta nei nostri prodotti e una prova della loro qualità e affidabilità. Londra sta investendo molto in soluzioni di trasporto pubblico sostenibile e siamo onorati che Irizar e-mobility abbia contribuito a questo obiettivo. La nostra corsa tecnologica continua e questa operazione vedrà la nostra azienda lanciare il primo percorso di ricarica superveloce a Londra, rispettando gli elevati standard stabiliti da Transport for London”, ha dichiarato Iñigo Etxeberria, Amministratore delegato di Irizar e-mobility.

Articoli correlati

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...

Karsan va alla conquista del Sud-Est asiatico

In occasione del vertice Business20 tenutosi a Bali nel 2022, Karsan ha firmato un accordo per la trasformazione dei minibus e degli autobus elettrici in Indonesia. Il costruttore turco ha infatti siglato un memorandum di cooperazione con Schacmindo, azienda indonesiana del Gruppo Credo, per sostene...

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...