Il ministero federale tedesco degli Affari digitali e dei trasporti (Bmdv) ha consegnato certificati di finanziamento a 41 autorità di trasporto pubblico. Con questi impegni, circa 1.200 autobus a basse e a zero emissioni verranno acquistati e messi in funzione in tutto il Paese.

Secondo il Bmdv, le società di trasporto coinvolte sono rappresentative di oltre cinquanta che hanno finora ricevuto un sostegno nell’ambito del primo bando di finanziamento delle “Linee guida per la promozione di azionamenti alternativi per gli autobus nel trasporto passeggeri” che è stato pubblicato a settembre 2021.
I bandi di finanziamento basati sulla linea guida hanno lo scopo di promuovere, tra l’altro, i filobus a batteria, a celle a combustibile e a batteria, nonché le infrastrutture necessarie e gli studi di fattibilità.
La pubblicazione delle Linee Guida è stata preceduta dall’approvazione da parte della Commissione Europea ai sensi della legge sugli aiuti di Stato. Secondo l’attuale pianificazione finanziaria, la Bmvd ha un totale di 1,25 miliardi di euro disponibili fino al 2024 per l’acquisto di circa 3.000 autobus e delle relative infrastrutture di ricarica e rifornimento.

Daniela Kluckert, sottosegretaria di Stato parlamentare alla Bmdv, che ha presentato le promesse di finanziamento per autobus a basse e zero emissioni in tutta la Germania, ha spiegato: “Il nostro obiettivo è che un autobus urbano su due sia a impatto climatico zero entro il 2030. Questo è l’unico modo in cui possiamo raggiungere gli obiettivi climatici. Ecco perché stiamo supportando le aziende di trasporto nella riduzione delle emissioni nelle nostre città».

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

Sardegna, 40 milioni di euro per 90 e-bus

L’Arst, azienda di trasporto pubblico della Regione Sardegna, avrà a disposizione circa 40 milioni di euro per l’acquisto di 90 autobus elettrici da 12 metri. La somma è stata stanziata ieri (giovedì 21 luglio, ndr) dalla Giunta con una delibera, con l’obiettivo finale di sostituir...