Manca ancora l’ufficialità per questioni prettamente burocratiche, ma Karsan si è aggiudicata la fornitura dei nuovi autobus elettrici che circoleranno per le strade di Messina, sotto la gestione dell’operatore locale Atm Spa.

In attesa del completamento delle procedure, che sigilleranno con l’ufficialità l’affare, il costruttore di Bursa – da quanto riportato da Messina Today – sarebbe stata l’unica casa madre a presentare l’offerta per il tender. Saranno circa novanta gli ebus targati Karsan in arrivo a Messina.

La gara per l’acquisto del primo lotto di veicoli elettrici corti bandita ad agosto e con scadenza il 30 settembre, porterà in Atm venti nuovi veicoli che saranno utilizzati sia per le tratte di collegamento con i villaggi collinari sia per l’introduzione di nuove linee in centro città che collegheranno i parcheggi di interscambio con le Zona a traffico limitato.

Giuseppe Campagna, presidente di Atm Spa, ha dichiarato: «Grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza si prevede il rinnovo della flotta aziendale con l’introduzione di 90 bus elettrici entro la metà del 2026 e la conseguente realizzazione dell’infrastruttura per la ricarica lenta in deposito e ricarica veloce nei territori».

Articoli correlati

Karsan va alla conquista del Sud-Est asiatico

In occasione del vertice Business20 tenutosi a Bali nel 2022, Karsan ha firmato un accordo per la trasformazione dei minibus e degli autobus elettrici in Indonesia. Il costruttore turco ha infatti siglato un memorandum di cooperazione con Schacmindo, azienda indonesiana del Gruppo Credo, per sostene...

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...

I 12 metri degli Irizar ie bus per Cracovia. Dal 2023

Dall’anno venturo per le strade di Cracovia circoleranno gli autobus elettrici di Irizar e-mobility, grazie al contratto firmato con l’operatore MPK Krakow, che prevede la fornitura di quattro autobus cento per cento elettrici a zero emissioni (con la possibilità di fornirne ulteriori tr...