Gvb ha ordinato 84 Vdl Citea di nuova generazione per Amsterdam. Saranno impiegati a partire dal 2023. Il contratto quadro prevede un’opzione per altri 130 nuovi mezzi.

VDL Bus & Coach consegnerà trenta VDL Citea articolati di nuova generazione (lanciati praticamente un anno fa) del tipo LF-181 e 54 VDL Citea LF-122. Per l’espansione della flotta Gvb, il produttore olandese è anche responsabile della realizzazione dell’infrastruttura di ricarica.

Gvb utilizza autobus elettrici dalla fine del 2019: 44 sono attualmente in servizio e altri 31 entreranno in servizio durante il periodo estivo, portando il numero totale di autobus elettrici a 75 nel 2022. L’obiettivo è fornire un trasporto pubblico completamente elettrico entro il 2025. Il primo ordine del modello dai Paesi Bassi è stato effettuato a Eindhoven.

I Vdl Citea di nuova generazione per Amsterdam

Nella nuova generazione di Citea, i pacchi batteria sono integratinel pavimento, consentendo un maggiore spazio per i passeggeri, fino a un massimo di 110 persone in un veicolo di 12,2 metri. Per questa nuova generazione di autobus urbani elettrici, Vdl Bus & Coach ha sviluppato una fiancata in materiale composito costituita da un unico pezzo. Ciò provoca meno vibrazioni e riduce il rumore, contribuendo al comfort dei passeggeri.

La parete laterale migliora l’isolamento dell’autobus, riducendo la necessità di riscaldare e raffreddare l’autobus. Inoltre, questa parete laterale in materiale composito è più leggera del 15% rispetto a una parete laterale convenzionale.

Amsterdam emission free

Il presidente di VDL Group, Willem van der Leegte ha dichiarato: «Con lo sviluppo della nuova generazione di Vdl Citea, abbiamo messo a punto una piattaforma di mobilità versatile che risponde alle ambizioni di sostenibilità dei nostri clienti. Questo vale anche per Gvb. Con la firma di questo contratto, stiamo dando un importante contributo per rendere Amsterdam una città ancora più pulita per i suoi residenti e visitatori, grazie alla nostra forza di collaborazione. Siamo orgogliosi di poter fornire nuovamente autobus alla nostra capitale. Gvb e Vdl lavorano insieme da molti anni. Il fatto che questa cooperazione continui è un segno del suo successo”.

Amsterdam sta lavorando per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 in città. A tal fine, il comune ha sviluppato la “Route Map Amsterdam Climate Neutral 2050”. Amsterdam ridurrà le proprie emissioni di CO2 del 5% nel 2025, del 55% nel 2030 e del 95% nel 2050 rispetto ai livelli del 1990. Parte di questo obiettivo consiste nel fatto che Gvb fornirà un trasporto in autobus completamente privo di emissioni nel 2025.

Claudia Zuiderwijk, amministratore delegato di Gvb: «Questo ordine è un buon passo avanti verso un trasporto pubblico più bello, pulito e sostenibile ad Amsterdam. Un numero sempre maggiore di abitanti di Amsterdam sperimenterà come l’accelerazione ronzante degli autobus stia scomparendo dalla città e come l’aria sia più pulita quando si va in bicicletta o a piedi».

«Con questo ordine, la flotta Gvb diventerà interamente Vdl. Gvb eliminerà gradualmente gli ultimi autobus diesel e passerà definitivamente ai Vdl Citeas a emissioni zero di Amsterdam. Siamo orgogliosi di poter continuare a collaborare con i partner di questo progetto grazie alla fiducia che si è creata negli ultimi dieci anni. I Paesi Bassi sono all’avanguardia in Europa nell’elettrificazione del trasporto pubblico e Vdl è lieta di mettere a disposizione la propria esperienza e competenza come partner per la transizione. Più di 1.100 Vdl Citeas percorrono insieme ogni giorno oltre 135.000 chilometri elettrici in un gran numero di città e regioni europee», afferma Ard Romers, amministratore delegato di Vdl Bus & Coach Nederland».

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Irizar consegnerà 30 bus elettrici a Valladolid

L’operatore di trasporto pubblico AUVASA, Autobuses Urbanos de Valladolid, ha firmato un accordo quadro con Irizar e-mobility che prevede la consegna di 30 autobus zero emissioni modello Irizar ie tram oltre alle loro infrastrutture di ricarica. La consegna di queste unità verrà suddivisa in d...