Start Romagna ha sottoscritto un contratto di finanziamento di 50 milioni di euro con un pool di istituti bancari, formato da Intesa Sanpaolo insieme a Bper, Iccrea Banca, Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, Riviera Banca e Credito Cooperativo Romagnolo.

L’operazione permetterà il rinnovo del parco autobus della società, con un programma che prevede nell’arco temporale 2022-2025 la sostituzione di 241 mezzi di trasporto, pari al 43% del totale.

Le nuove vetture, che opereranno ad uso extraurbano nei bacini di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna, saranno alimentate prevalentemente a metano, metano liquido e ibrido metano, mentre per l’area urbana verranno forniti in dotazione nuovi mezzi totalmente elettrici.

Potrebbe interessarti

Start Romagna, ecco 15 nuovi autobus Lng per Forlì-Cesena

Quindici nuovi autobus per il servizio urbano ed extraurbano per l’area di Forlì-Cesena. Nella mattinata di oggi, giovedì 7 luglio, Start Romagna ha presentato i veicoli che, a breve, entreranno in servizio; altri otto, invece, saranno inseriti entro il 2023. L’obiettivo è quello di elim…

L’investimento complessivo sarà di 78 milioni di euro, di cui 22 in autofinanziamento, mentre la restante parte verrà allocata grazie all’accesso a contributi pubblici, tra cui fondi legati al Pnrr.

La linea di credito prevede una componente del tasso di interesse legata al raggiungimento di specifici target Esg: riduzione delle emissioni inquinanti e ore medie di formazione annue per dipendente.

«L’operazione – commenta il presidente di Start Romagna, Roberto Sacchetti – conferma l’impegno di Start Romagna nello sviluppo green delle città servite e nel continuo miglioramento del confort dei passeggeri, garantendo così un beneficio concreto per i cittadini e per il territorio di riferimento».

Articoli correlati

Un nuovo Iveco Crossway per il tpl di Loano

Tpl Linea ha dato il benvenuto al nuovo Iveco Crossway che va così ad arricchire e ringiovanire la flotta. I 10,5 metri del Classe II rappresenta infatti un altro tassello nel rinnovo e nella modernizzazione dei bus in circolazione per il servizio di trasporto pubblico locale nel savonese. Per l’ope...

Bergamo, il piano di efficienza energetica per le infrastrutture del tpl

Un Pal per il tpl. Il Comune di Bergamo, infatti, ha lanciato nei mesi scorsi un Piano di azione locale per affrontare le problematiche (e le opportunità) dell’elettrificazione e dell’integrazione delle fonti rinnovabili nelle infrastrutture del trasporto pubblico locale in città. Obiett...
Tpl

Mezzi gratis per gli studenti? Regione Lombardia dice no

Niente mezzi gratis per studenti e studentesse della Lombardia perché la maggioranza in consiglio regionale ha bocciato una mozione (presentata dalla minoranza capeggiata dal Partito Democratico) che voleva introdurre la gratuità dei mezzi di trasporto pubblico per gli studenti di ogni ordine e grad...