Capri Sightseeing, protezioni in plexiglass sul minibus per le visite guidate

Il sightseeing attraverso il plexiglass. I protocolli legati all’emergenza Covid non lasciano scampo, alle aziende di trasporto non resta che adeguarsi. Cosa che Capri Sightseeing non ha esitato a fare: l’operatore ha ricominciato a offrire i propri servizi sightseeing grazie all’installazione di barriere di plexiglas firmate dalle Officine D’Auria.

capri sightseeing

Pannelli di plexiglas tra le file di sedili

Il minibus utilizzato per servizi turistici da Capri Sightseeing è stato dotato di pannelli di plexiglas trasparente come prolungamento di ogni poggiatesta dell’abitacolo, in modo da costituire una paratia alla circolazione dei ‘droplets’ vettori del contagio.

Il tema delle infrastrutture trasparenti per separare i passeggeri è stato affrontato anche da Bode Sud, che ha brevettato una soluzione ad hoc (denominata Anti-droplet helmet) che promette di raggiungere un doppio obiettivo: ottimizzare il numero di posti a bordo agevolando l’utilizzo della piena capacità del bus e aumentare il livello di fiducia degli utenti tramite una protezione in materiale flessibile e trasparente collocabile su ogni sedile passeggero. In pratica la soluzione avvolge il capo del passeggero fungendo da barriera anti-droplet, le goccioline di saliva che agiscono da vettori di contagio da virus.

Nel caso di Capri Sightseeing, la soluzione è stata implementata da Officine D’Auria.

capri sightseeing

2020-06-05T09:23:43+02:005 Giugno 2020|Categorie: BUS DA TURISMO|
Corso Formazione

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio