Bus ibridi plug-in: De Lijn e VDL Bus & Coach compiono un ulteriore passo avanti nella loro collaborazione.

L’azienda fiamminga ha infatti appena ordinato ben 70 Citea SLFA-180 Hybrid. Saranno consegnati nella seconda metà del 2021 e che opereranno in varie località delle Fiandre.

L’obiettivo è quello di offrire trasporto elettrico in tutte le 13 città centrali della regione entro il 2025. La priorità sarà data alle zone a basse emissioni di Bruxelles e Anversa.

L’ordine fa parte di un accordo quadro per l’acquisto di 400 autobus che l’anno scorso  è stato assegnato alla casa olandese.

Progetto Bus ibridi plug-in per De Lijn

Questa generazione di VDL Citea ibridi è stata sviluppata sulla base delle esperienze che De Lijn e VDL Bus & Coach hanno maturato con i veicoli consegnati in passato, spiega il costruttore.

L’ibrido articolato Low Floor Citea ha lo stesso propulsore elettrico del Citea Electric. Grazie alla nuova e compatta tecnologia a batteria “High-Power”, questo veicolo ibrido può essere utilizzato come autobus elettrico completo nei centri città e nelle zone a basse emissioni.

De Lijn ha optato per un’elevata capacità della batteria, in modo che gli autobus con batterie completamente cariche possano funzionare in modo full electric su distanze fino a 30 chilometri. Tutti gli autobus ibridi sono supportati da un generatore che soddisfa i più severi standard ambientali europei attuali e possono essere accesi per ricaricare le batterie a seconda delle necessità. Inoltre, le batterie possono essere caricate tramite una spina di ricarica CCS Combo2, secondo il paradigma dell’ibrido plug-in.

Scendendo nello specifico, il modello è dotato di un motore elettrico da 240 kW combinato con un pacco batteria “High-Power” da 64 kWh. Inoltre, tutti gli autobus ibridi sono dotati di un generatore Euro 6 a 4 cilindri da 210 kW.

1 autobus De Lijn su 3 sarà green

Roger Kesteloot, Direttore Generale De Lijn, ha dichiarato: “Gli autobus ibridi sono un grande passo avanti nel rendere più ecologici i trasporti pubblici. Vogliamo operare in modo completamente elettrico in tutte le città centrali entro il 2025. Circa 1 autobus su 3 degli autobus di De Lijn funzionerà in modo ecologico”.

In primo piano

Articoli correlati

Air Mobilità, le tratte nel salernitano

Air Mobilità, oltre alle tratte tra Foggia e Napoli, ha preso in carico il servizio di trasporto pubblico locale in provincia di Salerno, prima svolto da Scai Buonoturist.
Tpl

Autolinee Toscane, Gianni Bechelli è il nuovo presidente

Autolinee Toscane ha un nuovo presidente, Gianni Bechelli. Il fiorentino, proveniente dal Gruppo Ratp Dev (di cui è consulente dal 2010 e dove continua a ricoprire la carica di consigliere di amministrazione) e con un passato da amministratore delegato in LFI-La Ferrovia Italiana, raccoglie il testi...

Due e-bus e otto colonnine elettriche: Ancona si tinge di verde

“Mobilità sostenibile”, due semplici parole entrate con forza, da anni, nelle agende di governo di tutto il mondo (o quasi). Sempre più Paesi e città stanno dedicando particolare attenzione – e importanti investimenti – su questo fronte. Uno dei primi pasi da compiere, non vi è dubbio, è quello di e...

L’elettrico di Iveco per la mobilità sostenibile di Pavia

La Settimana Europa della Mobilità Sostenibile (16-22 settembre) ha portato una novità green in quel di Pavia. Autoguidovie, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico locale della città lombarda, ha infatti presentato l’ambizioso progetto per elettrificare la propria flotta di autobus, con il f...