Wi-fi gratuito, panchine smart, totem interattivi, un impianto fotovoltaico che a regime garantirà l’autosufficienza energetica. Sono solo alcune delle caratteristiche del terminal dell’Air inaugurato questa mattina ad Avellino dal presidente della regione, Vincenzo De Luca.
«Un hub – commenta Antony Acconcia, amministratore unico di Air– destinato ad essere uno snodo strategico per la mobilità urbana ed extraurbana. Nel settore del trasporto pubblico – aggiunge – la regione ha fatto sforzi giganteschi», ricordando le gare in corso da oltre 50 milioni di euro per l’acquisto di 202 nuovi bus a metano ed elettrici e il progetto per la realizzazione degli impianti di ricarica.
«In un anno – ha continuato – l’Air è diventata l’azienda regionale del Tpl su gomma con 1.171 dipendenti e con altre 104 assunzioni che saranno effettuate entro l’anno».

L’inaugurazione della struttura, in piena campagna elettorale, ha creato non poche polemiche . Il consigliere regionale del M5s, Vincenzo Ciampi, ha definito l’evento, «una presa in giro dei cittadini», (il terminal sarà effettivamente operativo dalla prima settimana di ottobre). Secondo Ciampi, «la finta inaugurazione è la riprova di una classe dirigente a cui manca il senso della misura, della continenza, della vergogna».
Da un altro versante, Giuliana Franciosa, candidata al Senato per Forza Italia, ironizza: «Oggi ad Avellino hanno sprecato altri due metri di nastro. Beati coloro che vivono a Salerno – aggiunge la candidata forzista – mentre per arrivare a Bisaccia o a San Bartolomeo in Galdo (comuni rispettivamente irpino e sannita) serve l’aiuto del Signore».

Il costo complessivo dell’opera è stato di 28 milioni di euro, 12 dei quali finanziati dalla Regione Campania.

In primo piano

Praticko, QuickBuy conquista (e soddisfa) anche Locatelli Autoservizi

Pratico come…Praticko. Si chiama così il software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato, ideato e sviluppato da Soluzione 1 srl. Nell’autunno del 2021, in piena seconda ondata pandemica, Praticko ha lanciato QuickBuy Stop, soluzione smart pe...

Articoli correlati

Idrogeno per la Laguna: Venezia, bando per stazioni di rifornimento per bus

L’idrogeno sbarca in Laguna. Sì, perché Venezia fa rotta con decisione verso l’H2 come motore del trasporto pubblico: la giunta comunale ha infatti approvato una delibera che invita l’Azienda Veneziana della Mobilità a individuare un operatore che realizzi una o più stazioni di rifornimento di idrog...
Tpl

Tpl Basilicata, in arrivo 3,7 milioni di euro per nuovi bus

Novità per il trasporto pubblico della Basilicata: la giunta regionale, infatti, ha approvato la deliberata grazie alla quale sono stati assegnati fondi per circa 3,7 milioni di euro (relativi al triennio 2022-2024) alle aziende del tpl per l’acquisto di autobus ecologici, destinati alle tratte urba...
Tpl