[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”]

TRAFFICO SUL LUNGOTEVERE – Fotografo: BENVEGNU_-GUAITOLI

Le infrastrutture sono insufficienti, la soddisfazione dell’utenza scende sotto i tacchi. Il Report transport scoreboard 2016 colloca l’Italia al 17esimo posto su 28 Stati europei per quanto riguarda la qualità della rete dei trasporti. I numeri sono stati elaborati dalla Commissione europea unendo i dati di Eurostat, Agenzia europea per l’Ambiente e World Economic Forum.

L’Olanda, per il terzo anno consecutivo, si conferma in vetta. Il rapporto chiama in causa la qualità della rete stradale, delle infrastrutture, dei porti, della rete aeroportuale. Svezia e Germania occupano i due gradini più bassi del podio. L’Italia si piazza a metà classifica, riportando voti inferiori alla media Ue. Troppo poche anche le donne lavoratrici nel settore dei trasporti. Gli italiani son ben consapevoli del proprio ruolo di “cenerentola” dell’Europa occidentale: il belpaese si colloca ultimo per grado di soddisfazione in riferimento ai trasporti urbani.

 

 [/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

In primo piano

Energy Mobility Solutions, la bussola di Iveco Bus per guidare i clienti verso la transizione energetica. L’intervista a Federica Balza, Sales Infrastructure Engineer

Si chiama Energy Mobility Solutions ed è il modello di business per la mobilità elettrica messo a punto da Iveco Bus per supportare gli operatori nella transizione energetica, offrendo una soluzione chiavi in mano su misura, dalla progettazione dei veicoli e delle relative installazioni alla loro re...

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

IBE & Intermobility Future Ways, parola ai protagonisti!

L’undicesima edizione di IBE – Intermobility and Bus Expo ospiterà per la prima volta Intermobility future ways – il Forum della mobilità sostenibile condivisa, organizzato in collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e con il supporto tecnico dell’Osservat...

Conto alla rovescia verso InnoTrans 2024, a Berlino dal 24 al 27 settembre

Il 24 settembre 2024, la 14a edizione di InnoTrans aprirà nuovamente i battenti e riunirà i protagonisti della tecnologia dei trasporti e della mobilità di tutto il mondo. InnoTrans è la più grande fiera del settore nel suo genere, con 200.000 metri quadrati di spazio espositivo nel quartiere fieris...