Una gamma che ha visto la luce il 16 ottobre del 2015. Una gamma a cui Irizar ha affidato il ruolo di guidare il listino. Ed eccoci allora in sella all’ammiraglia: l’Irizar i8 Integral 14 metri. Un autobus che avevamo già provato ma nella versione Scania.

Qui il basco sfoggia, a differenza del precedente, un corpo ‘integrale’ ed alcune differenze di non poco conto. In coda, per esempio, batte il sei cilindri Daf da 530 cavalli (contro i 490 Scania della prova precedente) che lavora in tandem con il cambio Traxon da 12 marce (in luogo dell’Opticruise Scania).

IL SERVIZIO COMPLETO È SUL NUMERO DI APRILE 2019.
CLICCA QUI PER ABBONARTI!

irizar i8 integral 14 metri

Irizar i8, gli interni dettano un nuovo stile

Al netto di un Grifone che ha lasciato il posto al logo Irizar, il cockpit dell’Irizar i8 Integral 14 metri è quello già visto nella versione provata nel 2018. Impostazione e desegn sono a firma Irizar che ha imposto, già da tre anni, un nuovo stile (schiettamente automobilistico) che ha poi monopolizzato tutti i modelli a listino.

Al top il nuovo cruscotto digitale con uno schermo coronato, sulla destra, dal contagiri che accoglie al centro l’indicazione del numero della marcia inserita, mentre sulla sinistra il tachimetro e l’indicatore del livello carburante.

Irizar i8 Integral 14 metri

Muscoli e talento per l’Irizar i8 Integral da 14 metri

A spingere questo bestione da 14 metri pensa il sei cilindri da 13 litri qui proposto nella taratura da 530 cavalli. Il motore in oggetto è l’ultima versione di una gamma Daf dove i tecnici hanno lavorato soprattutto per aumentare l’efficienza (del sette per cento, secondo il costruttore) ottenuta riprogettando in funzione del downspeeding, ovvero della riduzione del regime di rotazione del motore, i nuovi rapporti di trasmissione al ponte posteriore.

Risultato a cui concorrono anche la nuova pompa del liquido di raffreddamento, il turbo più efficace e pompe dell’olio e dell’idroguida a cilindrata variabile. Il sei cilindri Mx-13 eroga la coppia massima già a 900 giri. Altra importante novità riguarda il sistema di post trattamento dei gas di scarico: l’unità è stata ridotta di volume (del 40 per cento) e alleggerita nel peso (50 chili in meno).

Irizar i8 Integral 14 metri

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

Volvo 9700, il test drive. Consumi al top

Nuova pelle e solita (e solida) sostanza. Il Volvo 9700 è uscito dalla ‘sala trucco’ alla fine di maggio 2018, oltre un anno fa. Un ritorno in grande stile per la casa di Goteborg, il cui turistico, forte ormai di una quindicina d’anni di strade percorse, chiedeva a gran voce un restyling. Restyling...

Ecco il MAN Lion’s City Efficient Hybrid Cng

Quello ritratto in questo articolo è il primo ibrido con motore a gas mai sbarcato in Italia. Per ora è ‘solo’ un demo su cui Tper, che ne ha ordinati ben 40, dovrà apportare alcune modifiche (vedi paratia per l’autista). Sulla versione definitiva per Bologna il motore Man avrà una manciata di caval...

Irizar i6S Integral Hdh. Un 12 metri ‘da fatica’

Irizar i6S Integral Hdh. Stare in sella a un 12,2 metri in versione Hdh è davvero una goduria. E se questo 12 metri è un integrale con una 450 cavalli in coda e una nuova trasmissione, dalla goduria si passa al sollazzo. Piedi ben piantati, entrata in curva di tipo automobilistico e livelli di comfo...