Quality Group, tour operator attivo in tutto il mondo, per l’estate 2021 in Italia punta sulle vacanze in bus. Attraverso il brand Italyscape, creato apposta per il mercato italiano, il gruppo propone itinerari in autobus lungo lo Stivale, diversificati per tipologia a seconda delle esigenze e desideri dei turisti.

Vacanze in bus 2021: i tour di Italyscape

Il marchio Italyscape, parte del gruppo Quality Group, propone diversi itinerari per vacanze in bus, con gruppi più o meno ristretti e la possibilità di guida turistica.

Tra le proposte, 12 fanno parte della categoria “Meraviglie italiane”. Si tratta di tour di gruppo con visite guidate in città storiche non capoluoghi: bellezze meno note lontane dai centri urbani, come borghi o vallate, dove esplorare artigianato e slow food. La proposta prevede 7 giorni e 6 notti (con possibili estensioni mare o montagna) soggiornando in piccole strutture di charme o agriturismi, visite guidate a orari stabiliti abbinate a tempo libero per personalizzare la propria vacanza esplorando i dintorni.

Si rivolgono invece ai piccoli gruppi (da 2 a 8 persone) le 6 proposte della categoria “City breaks”, che prevedono tour guidati nelle grandi città d’arte: Firenze, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia.  

Per i viaggi saranno usati pullman granturismo a basso riempimento, con massimo 25 persone a bordo. I tour potranno essere abbinati al servizio Sottocasa, con pick-up in navetta privata direttamente dalla propria abitazione. Per le vacanze in bus di Italyscape sono 100 le partenze garantite, con un minimo di 2 persone a bordo.

Il commento al progetto

Dobbiamo ammettere che quest’epoca che mai avremmo pensato di vivere, è stata per noi una grande opportunità – commenta Vincenzo Emprin, CEO di Italyscape -. Il nostro brand è nato ed è sempre stato identificato per il settore incoming. In un anno abbiamo ribaltato, per forza di cose, la nostra attività, ristrutturando la nostra programmazione; abbiamo scoperto e intercettato nuove esigenze e mercati facendoci conoscere da nuovi interlocutori che ci hanno dato la loro fiducia e che ci hanno permesso di crescere. Questo lavoro è stato assolutamente premiante tanto che oggi abbiamo potenziato ancor di più la nostra offerta e, malgrado i confini siano ancora chiusi, stiamo ricevendo un interesse positivo che ci fa ben sperare per un prossimo futuro”.

Photo by Jose Maria Cuellar on Unsplash

Leave a Reply