IBE 2020, Volvo :«Rimini un riferimento. Purtroppo quest’anno non ci saremo»

Niente stand Volvo ad IBE Rimini 2020. Il salone italiano dell’autobus, in programma dal 22 al 24 ottobre, è per ora confermato. Il costruttore svedese, però, si chiama fuori. Una scelta «dettata dalla volontà di concentrare ogni sforzo in azioni che possano costituire un aiuto concreto per i nostri clienti», sono le parole affidate dal general manager Volvo Buses Italia Alessandro Verdecchia alla pagina facebook aziendale.

Non si tratta di un atto di sfiducia nei confronti del salone, insomma, «che abbiamo sempre considerato un riferimento».

volvo ibe 2020

Volvo, quest’anno niente IBE

Questo è il messaggio integrale riportato sulla pagina social di Volvo Bus Italia, firmato da Verdecchia: «Volvo Buses non parteciperà alla prossima edizione di IBE Rimini. La scelta è dettata dalla volontà di concentrare ogni sforzo in azioni che possano costituire un aiuto concreto per i nostri clienti. Come già fatto con la sospensione della garanzia per 6 mesi e con la rimodulazione dei contratti di servizio, Volvo Buses cercherà di essere vicina alla propria clientela con azioni tangibili. La non partecipazione quindi non vuole essere un segnale di scarsa attenzione per un evento che, anzi, abbiamo sempre considerato un riferimento nel settore, ma coltiva l’intenzione di dare priorità ad interventi concreti che possano contribuire al rilancio dell’attività dei nostri clienti».

A fine aprile Volvo ha messo in campo la sospensione per sei mesi della garanzia sugli autobus della nuova gamma.

IBE 2020, con il tpl nel mirino

La novità di quest’anno è il format totalmente rinnovato. IBE 2020 amplierà il proprio orizzonte merceologico diventando una piattaforma per il trasporto collettivo delle persone, con un’attenzione particolare alle imprese di Trasporto Pubblico Locale.

Insomma, nei progetti dell’ente fieristico di Rimini vi è la creazione di uno spazio di business dedicato alla mobilità interconnessa: dalla mobilità locale urbana ed extraurbana ai viaggi a lunga percorrenza, dai piccoli mezzi di trasporto collettivo ai trasporti leggeri su ferro. 

A questo proposito, la grande novità si chiama ‘Tpl village’: un percorso tematico dedicato a tutte le tecnologie, servizi e soluzioni per l’innovazione nel trasporto pubblico locale. Uno spazio di confronto e di soluzioni a beneficio degli operatori del trasporto pubblico. In questo contesto, sarà valorizzato il ruolo delle imprese tpl come volano di trasformazione dei territori e del paese in chiave di transizione energetica.

2020-05-23T14:30:48+02:0022 Maggio 2020|Categorie: BUS DA TURISMO|
Corso Formazione

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio