Si scaldano i motori in vista di IBE Driving Experience, la due giorni dedicata al mondo del trasporto collettivo su gomma, in programma il 29 e il 30 settembre 2021 presso il Misano World Circuit Marco Simoncelli. Tanti i temi di un evento che sottolinea il momento delicato di un settore che esce faticosamente dal tunnel pandemico e che deve affrontare una serie di trasformazioni storiche, non ultima la transizione energetica. È proprio su questo tema, sostenuto anche dal PNRR (a cui sarà dedicato un evento specifico all’interno di IBE Driving Experience), che si confronteranno i big del settore industriale. 

IBE Driving Experience 2021

Iveco Bus, Evobus Italia, Italscania, Isuzu e Zf, solo per fare alcuni nomi, saranno protagonisti in pista e ai paddock di Misano.
Iveco Bus sarà presente in forze con le novità del 2021, prodotti che vedono nel basso impatto ambientale e nella sostenibilità economica due fari sempre accessi.
Evobus avrà due protagonisti sotto i ‘riflettori’: un Setra, best in class del segmento coach, e un modello della nuova gamma Intouro. Gamma di interurbani che vede la versione standard misurare 12,2 metri completata dal 13,1 metri a cui si aggiungeranno, più avanti, Intouro K corto da 10,8 metri e un veicolo a tre assi lungo 14,9 metri (L).
Per Scania scenderanno in pista il Touring, il Classe III che si è ritagliato una fetta importante di mercato e, probabilmente, un Classe II LNG realizzato in partnership con Irizar.

IBE Driving Experience, c’è Zf

Anche Isuzu tra i protagonisti. Il gruppo turco ha da poco ha presentato in Italia un Classe II a gas e un corto elettrico. Offrirà al pubblico di Misano  un bouquet d’eccezione. Non poteva mancare Zf, un gruppo che, negli anni, anche attraverso acquisizioni importanti, è diventato la lepre da inseguire nel segmento elettrico.
All’appello anche Sermec, azienda che offre le proprie competenze nel campo automotive su tutti i prodotti relativi a driveline, chassis e powertrain technology.

In primo piano

Articoli correlati

Autolinee Toscane, Gianni Bechelli è il nuovo presidente

Autolinee Toscane ha un nuovo presidente, Gianni Bechelli. Il fiorentino, proveniente dal Gruppo Ratp Dev (di cui è consulente dal 2010 e dove continua a ricoprire la carica di consigliere di amministrazione) e con un passato da amministratore delegato in LFI-La Ferrovia Italiana, raccoglie il testi...

Due e-bus e otto colonnine elettriche: Ancona si tinge di verde

“Mobilità sostenibile”, due semplici parole entrate con forza, da anni, nelle agende di governo di tutto il mondo (o quasi). Sempre più Paesi e città stanno dedicando particolare attenzione – e importanti investimenti – su questo fronte. Uno dei primi pasi da compiere, non vi è dubbio, è quello di e...

L’elettrico di Iveco per la mobilità sostenibile di Pavia

La Settimana Europa della Mobilità Sostenibile (16-22 settembre) ha portato una novità green in quel di Pavia. Autoguidovie, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico locale della città lombarda, ha infatti presentato l’ambizioso progetto per elettrificare la propria flotta di autobus, con il f...