Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico.

E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisione di compiti: lavorati su telaio Sprinter sotto i 23 posti, chassis Iveco Daily sopra i 23, furgonati affidati al partner lituano Altas (di cui D’Auria è dealer italiano, oltre a farsi carico di sedute ed eventuale pedana per carrozzine). Il mezzo è stato presentato al mercato italiano nel corso di Ibe Driving Experience a Misano.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL NUMERO DI NOVEMBRE!

d'auria furore

D’Auria Furore, per la ripartenza del turismo

Allestito su telaio Ccs (telaio e muso), il passo è di 4.350 millimetri, accorciato rispetto al successivo 4.750. Un accorgimento che consente una maggiore capacità della bagagliera e una maggiore agilità nelle svolte.

Il mezzo si indirizza al mercato turistico e dei servizi shuttle intercity, grazie alla possibilità di omologazione in Classe II (previo installazione di corrimano in luogo delle cappelliere – fornite da Ofolux – e di altri accorgimenti, tra cui l’opzione della pedana per carrozzine, per la quale D’Auria si rivolge ad Autolift).

d'auria furore

Gruppo D’Auria, tre bus in listino

Il minibus Furore, spiegano in D’Auria, nasce dall’esperienza del Grande Capri, oggi il modello più venduto dell’azienda campana. Su una media di 70 veicoli venduti annualmente (l’anno pandemico è un caso a parte…), i Grande Capri costituiscono la grande maggioranza. Largo 2,40 metri, il Furore rappresenta in un certo senso il successore delle gamme Turengo, su telaio 818, ed Elite, un 33 posti su telaio Eurocargo.

Sotto il cofano lavora il 3 litri Fpt da 210 cavalli, abbinato a cambio Hi-matic. L’accesso ribassato a 300 millimetri da terra è uno dei plus di questo modello, forte di vano bagagli da 5 metri cubi.

d'auria furore

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

Bus turistici, la capienza torna al 100%

Bus turistici, la capienza torna al 100 per cento. «Era assolutamente necessario giungere al superamento del limite di capienza all’80% per gli autobus turistici. Il riempimento al 100 per cento offre totali garanzie di sicurezza a passeggeri ed operatori, mettendo in condizione le aziende di lavora...