Con Parkforfun il parcheggio bus a Venezia diventa intermodale

di Riccardo Esposito

È nata Parkforfun s.r.l. società specializzata nella gestione di parcheggi per bus e auto. Dopo aver maturato un buon know-how nel settore gestendo aree di parcheggio durante importanti eventi come “La notte della taranta” di Melpignano (Le) o la visita di Papa Francesco ad Alessano (Le), Parkforfun ha da subito sfruttato il suo “Genius Loci” e il suo aver sede a Venezia, città con un afflusso annuo di oltre 30 milioni di turisti. A tutti i colleghi del mondo del bus, Parkforfun offre un supporto all’utilizzo del parcheggio bus gratuito di Venezia Porta Ovest.

parkforfun

Da Busforfun ecco Parkforfun

Parkforfun rappresenta una nuova sfida per le startup (bisogna ormai usare il plurale) fondate e guidate da Luca Campanile e Davide Buscato, conosciuti nel mondo dell’autobus per la realtà Busforfun. Entrambi ingegneri di formazione, startupper con i capelli brizzolati, non è raro in occasione di startup competitions, pitches et similia vederli girare in giacca e cravatta in un mondo di neomaggiorenni in felpa e scarpe da tennis. Entrambi hanno alle spalle importanti esperienze professionali nei settori in cui oggi operano come imprenditori.

Parkforfun, un parcheggio di corrispondenza gratuito a Venezia

Situato a soli 400 metri dall’uscita dell’autostrada A4 di Oriago-Mira, e soprattutto al di fuori dell’area ztl bus di Venezia, è a tutti gli effetti un vero e proprio parcheggio di corrispondenza gratuito, creato sul modello di analoghe strutture che sorgono ai margini delle aree metropolitane per consentire un facile interscambio intermodale. Il parcheggio sorge appunto attorno alla stazione di Venezia Mestre Porta Ovest creata appositamente nel 2009 lungo la linea ferroviaria locale per Adria. In soli venti minuti di treno al costo A/R di 8€ a passeggero è possibile raggiungere direttamente la stazione di Venezia Santa Lucia. Le partenze sono previste con cadenza oraria. Il nuovo parcheggio si pone quindi come un’alternativa ai parcheggi bus del Tronchetto.

Niente rotture di carico

“Il vantaggio è che con il il treno si arriva direttamente a Santa Lucia – commenta Alessandro Segantini, mobility manager della startup – anche chi arriva con il bus al Tronchetto ha comunque una rottura di carico, perchè il people mover è comunque d’obbligo ed arriva a Piazzale Roma, a meno di non viaggiare subito in vaporetto che ha comunque un costo più elevato considerando andata e ritorno”. Da non trascurare inoltre il risparmio sui tempi di guida e riposo, stimato in circa un’ora e mezza considerando il tempo per andare e tornare dal Tronchetto. Sul sito di Parkforfun gli operatori della filiera del turismo in bus possono anche acquistare i biglietti del treno per/da Venezia Santa Lucia.

Più di una scelta con Parkforfun

Per limitarsi al territorio della terraferma Veneziana, Parkforfun offre inoltre la disponibilità di posti bus e auto nel parcheggio “Rotonda Marghera” situato di fronte all’hotel Holiday Inn-Area di servizio Villabona Sud, che è sempre al di fuori dell’area ztl bus di Venezia. Il terzo parcheggio dell’area di Venezia prenotabile dal sito parkforfun.com si trova invece all’interno dell’area ztl bus ed è situato a metà strada circa tra Mestre e l’aeroporto. E’ il P3-Venice Utility Park che offre disponibilità oltre che per bus anche per auto e camper. Da subito prenotabili sul sito parkforfun.com sono anche stalli bus e posti auto e camper in occasioni di eventi come la motogp del Mugello, la Fiera Play di Modena, o il Festival della birra Birra e sound di Leverano (Le).

2019-02-13T12:19:18+00:0013 Febbraio 2019|Categorie: BLOG|Tag: , |